FAQ Italiano

Radio

Con la funzione “Radio” si può aggiungere uno streaming audio nell’App.

È molto semplice da configurare ma devi utilizzare un URL corretto per l’ascolto in streaming.

Esempi di URL corretti per lo streaming:

• //myradiostream.com/4/9754/

• / /89.111.189.3:6325/

L’URL non deve terminare con “ascolto.pls” o “ascolto.m3u”, ecc.

Se l’URL ad esempio è //89.111.189.3:6325/ascolto.pls, inserire //89.111.189.3:6325/

È necessario aggiungere il carattere “/” alla fine dell’URL per tutti i  due dispositivi Android ed IOS. Per esempio l’URL sarà come di seguito: //89.111.189.3:6325/;

Note:

Poiché Apple richiede che le applicazioni utilizzino le reti IPv6, per funzionare correttamente su iOS è necessario che l’ URL utilizzato per lo streaming sia indicato come nome di dominio e non come indirizzo ip: ad esempio //mystream.com:8010 anziché //91.121.22.39:8010/

Per la più ampia compatibilità possibile lo streaming deve essere in formato mp3. Se il formato sorgente dello streaming è aac, potrebbe non essere supportato dai terminali con sistema operativo Android.

 

Riempire i campi con le informazioni appropriate, come nella immagine seguente:

E’ possibile scegliere una immagine di sfondo per la pagina, in tal caso consigliamo di utilizzare un formato 1242 x 2208 px.

Fare clic su “Salva”, e lo streaming radio sarà riprodotto nell’App.

Attenzione: il browser Mozilla Firefox non supporta la configurazione tipo AACP / AAC+. Se nessun suono viene riprodotto, verificare che non si stia tentando l’ascolto in streaming usando il formato AAC+ con Firefox. Funziona perfettamente con Chrome.

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/radio-2/

Links (Collegamenti)

La funzione “Links” permette creare una pagina della app dove inserire collegamenti a documenti o pagine web esterne, per condividere con gli utenti notizie inerenti la propria azienda/attivita’.

Oltre alla funzione “Links”, se si desidera realizzare un singolo collegamento diretto ad una pagina esterna è possibile utilizzare la funzione “Link”.

NOTA: tutte le pagine collegate alla app tramite link devono necessariamente essere disponibili in modalità sicura (https)

IMPORTANTE! Se si sceglie di collegare documenti WORD o PDF, per una corretta visualizzazione abbiamo realizzato una pagina specifica che deve essere richiamata tramite questo URL:

“//app.migastone.com/viewer.php?url=”

Basta copiare l’url sopra indicato e aggiungere l’indirizzo del documento che volete collegare per ottenere un visualizzatore di PDF e DOC con il link CONDIVIDI incluso.

Esempio di link completo:

“//app.migastone.com/viewer.php?url=//shop.migastone.com/network/img/Documenti/34.pdf”

Con la funzione “Links” si possono creare, ad esempio, pagine come questa:

Per creare i collegamenti, fare clic su . Apparirà la schermata seguente:

 

Possiamo gestire sia i contenuti che l’aspetto grafico. Consigliamo di inserire prima i contenuti per poi curare successivamente l’aspetto grafico.

1. Il contenuto

Per aggiungere un collegamento, fare clic su :

 

Digitare il titolo e l’indirizzo della pagina/documento da collegare. E’ possibile aggiungere anche una piccola immagine facendo clic su . Il risultato sarà, ad esempio, come nell’immagine seguente:

Ripetere la stessa procedura per aggiungere altri collegamenti.

2. Aspetto Grafico

Per rendere questa pagina unica, è possibile inserire un’immagine facendo clic su: .

Carichiamo, ad esempio. l’immagine seguente:

Inoltre, è possibile personalizzare lo sfondo della pagina, dalla sezione “Background”:


Fare clic su , apparirà questa sezione:

Fare click sul bottone blu in corrispondenza dei formati indicati per caricare le immagini, al termine salvare le impostazioni premendo “Salva”.

 

3. Conclusione

Facendo clic sul collegamento, l’utente sarà indirizzato al documento o alla pagina web scelta. Per esempio, cliccando su “Vogue” la pagina indicata sarà visualizzata sul dispositivo dell’utente nel modo seguente:

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/collegamenti/

Newswall (Pagine News)

Questa funzione permette di creare una pagina da utilizzare come “libro degli ospiti” o per comunicare le notizie sulla propria attività. Gli utenti visualizzeranno le pubblicazioni in successione cronologica, a cominciare dalla più recente a scorrere verso il basso. E’ possibile corredare di una immagine il proprio “post”, gli utenti potranno inserire commenti.

Qui un video esplicativo:

Per inserire una news fare clic su  e compilare i campi necessari.

Poichè gli Utenti leggeranno la notizia sui propri dispositivi, di qualsiasi dimensioni, è opportuno che il titolo sia breve ed efficace. E’ possibile inserire eventualmente una immagine.

Ecco alcuni esempi:

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/pagine-news/

Coupon QR

Questa funzione permette di creare buoni sconto che saranno sbloccati utilizzando il proprio dispositivo per leggere il codice QR. Una volta sbloccato il coupon, il cliente lo potrà utilizzare in qualsiasi momento, secondo le impostazioni ed i limiti previsti dal gestore.

Il coupon sarà visibile sul dispositivo dell’utente solo dopo avere letto il codice QR con il proprio Smartphone. Un buono di QR può essere creato dal gestore per premiare i propri utenti e distribuito attraverso il sito Web, tramite una newsletter, ecc.

Per aggiungere la funzione “Coupon QR” nella app, fare clic su . Verrà visualizzata questa schermata:

Per creare un nuovo coupon QR fare clic su .

 

  • Aggiungere, opzionalmente, una immagine per illustrare l’offerta e una immagine di anteprima.
  • Assegnare un nome al buono.
  • Inserire una descrizione dell’offerta.
  • Inserire le condizioni per ricevere questo sconto.
  • Scegliere se lo sconto sarà valido per una sola volta per ogni cliente oppure non avrà limiti di riutilizzo.
  • Scegliere se indicare una data di fine validità per lo sconto oppure selezionare l’opzione per rendere il suo utilizzo illimitato nel tempo. Questa opzione può essere modificata in seguito per sospendere la validità dello sconto.

Una volta completate le impostazioni per il vostro coupon QR, raccomandiamo di stampare il codice QR generato ed attaccarlo nel locale per permettere agli utenti dell’App di usufruire del proprio sconto in modo semplice e rapido!

Fare clic su  per creare il Codice QR.

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/coupon-qr/

Scansione QR Code

Questa funzione permette agli utenti di utilizzare la fotocamera del dispositivo per leggere un QR Code ed accedere a contenuti specifici.

Per aggiungere alla app questa funzione fare clic su .

Fondamentalmente, un codice QR è una immagine che contiene dei dati criptati. Quando utilizza la fotocamera del proprio dispositivo per leggere il QR Code, l’utente otterrà il contenuto a cui il codice è collegato. Può essere un URL specifico al di fuori della app, una immagine, un testo o qualsiasi altra cosa.

Per coloro che non sanno com’è un QR Code, è una immagine simile a questa:

 

Da notare che ogni QR Code è correlato ad un specifico contenuto.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/scansione-qr-code/

Formulario (Modulo configurabile)

Questa è una funzione molto versatile, permette di fare tante cose, come dare ai clienti la possibilità di fare domande, ordinare prodotti, inviare una foto o una richiesta per partecipare a un evento … In sintesi, questa è una funzione che si adatterà alle vostra aspettative.

Potrete creare un modulo di contatto completo di campi testuali, numerici, menu di selezione a tendina, pulsanti di selezione e molto altro ancora.

Vediamo quindi come creare un form (modulo) personalizzato.

 

Come aggiungere la funzione Formulario nella app:

Per aggiungere questa funzione alla app, fare clic su , si aprirà questa schermata:

 

Creazione delle sezioni e dei campi del formulario:

A questo punto occorre creare almeno una sezione. Creare eventualmente più sezioni permettere di suddividere i campi del nostro formulario (ad esempio: i dati anagrafici in una sezione, la scelta dei servizi in un’altra sezione, ecc.).

Fare clic su , inserire un nome per la sezione e fare clic su . Nel nostro caso ne abbiamo inserita una sola per illustrare come funziona.

Per inserire un’altra sezione indicare un nome e confermare, ripetere l’operazione per inserire tutte le sezioni desiderate:

 

All’interno della sezione aggiungeremo ora i campi che ci occorrono. Per aggiungere un campo fare clic su . Apparirà questa finestra:

Assegnare un nome al campo che sarà visualizzato nel formulario e scegliere se dovrà essere obbligatorio. Quindi selezionare che tipo di campo utilizzare.

Ecco quali sono i tipi di campo che possiamo scegliere. Da notare che posizionando il mouse per alcuni secondi sull’icona apparirà una descrizione del tipo di campo:

: questo campo permette all’utente di scrivere un breve testo (es: il suo nome …)

formicon1_1

: questo campo permette all’utente di inserire del testo su più linee (es: i dettagli della richiesta o annotazioni).

formicon6_1

: questo campo permette all’utente di inserire il suo indirizzo e-mail.

formicon2_1

: questo campo permette di inserire un numero (es: il numero di persone per una prenotazione).

formicon3_1

: questo campo permette all’utente di inserire data e l’ora (es: data e ora per il ritiro dell’ordine).

formicon4_1

: questo campo permette all’utente di indicare la propria posizione GPS.

formicon5_1

: questo campo permette all’utente di selezionare più opzioni.

formicon7_1

: questo campo permette all’utente di selezionare una sola opzione tra quelle presentate.

formicon8_1

: Questo campo consente all’utente di selezionare una delle opzioni elencate.

form21

: questo campo consente all’utente di caricare una immagine.

 

È possibile inserire tutti i campi desiderati in una unica sezione. Consigliamo però di suddividere il formulario in varie sezioni, soprattutto nel caso in cui vi siano molti campi e/o opzioni. In questo modo risulterà più comprensibile e facile da compilare per gli utenti.

Una volta inserite tutte le sezioni ed i campi desiderati, è necessario indicare un indirizzo email in cui ricevere le richieste pervenute dagli utenti.

 

 

Alcuni esempi nella app:

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/modulo-form/

Sondaggi

Questa funzione permette di creare sondaggi completi al fine di raccogliere informazioni e feedback da parte degli utenti.

È possibile creare tipi di domande avanzate utilizzando i trigger logici per poi raccogliere i risultati, scaricare ed esportare i dati forniti dagli utenti.

È possibile creare sondaggi per ogni necessità.

Vediamo come creare un sondaggio.

Step 1:

Per creare un sondaggio fai click su  nella sezione “Aggiungi pagine”. Apparirà questo:

 

Step 2:

Per creare una prima sezione fai click su , poi .

 

Dai un nome a questa sezione.In questo caso iniziamo con “Example” per mostrare cosa è possibile fare con questa funzione.

 

Per aggiungere una domanda fai click su . Si aprirà questa finestra:

 

Per prima cosa, inserisci la domanda nel campo “Field name”.

Puoi selezionare questi tipi di domanda:

5questa selezione abilita l’utente a scrivere un testo breve.

10questa selezione abilita l’utente a scrivere un testo esteso su più righe.

6: questa selezione abilita l’ultente ad inserire la sua email per essere contattato.7: questa selezione abilita l’utente ad inserire un numero.

8: questa selezione abilita l’utente ad inserire data e ora.

9: questa selezione abilita l’utente ad indicare la sua posizione GPS.

11: questa selezione abilita la scelta tra più opzioni.

12: questa selezione abilita la scelta di una sola opzione tra quelle inserite.

13: questa selezione abilita l’utente a scegliere l’opzione che preferisce.

Ogni volta che inserisci una nuova domanda hai la possibilità di renderla obbligatoria. Questo significa che l’utente non può inviare il sondaggio se lascia il campo vuoto.

 

Per ogni domanda puoi creare un trigger logico, fai click su “Add a logic trigger”:

 

I trigger logici ti permettono di scegliere differenti scripts a seconda lella risposta dell’utente.

Condizioni:

“Always”: esegui sempre, qualunque sia la risposta.

“When answer is”: esegui solo per la risposta selezionata.

surveys_logic_trigger_conditions

Azioni:

“Skip to question”: permette di saltare ad un’altra domanda dopo avere risposto.

“Hide question”: permette di nascondere la domanda se necessario.

“End survey”: permette di terminare il sondaggio.

surveys_logic_trigger_actions

ESEMPIO:

Per una domanda del tipo “Ti piace questa app?”, inserisci due possibili risposte “Si” o “No”.Con il logic trigger puoi scegliere cosa succede se l’utente risponde “Yes”, per il nostro esempio abbiamo scelto “termina sondaggio”.Se l’utente risponde “No”, viene visualizzata la domanda “Per quale motivo?”.

 

Puoi creare quante domande vuoi in una sola sezione ma noi raccomandiamo di organizzare il proprio sondaggio in modo chiaro, al fine di renderlo più semplice possibile per gli utenti.

Step 3:

Pubblica il sondaggio :

 

Riempi i campi “Name” and “Thank you message” quindi fai click su Pubblica.

Step 4:

Una volta che il sondaggio è pubblicato puoi vedere i risultati facendo click su “view results”

oppure scaricare i risultati in un file .csv

Ecco un esempio di risultati:

surveys_results

ESEMPIO NELLA APP:

surveys_in_app_01

surveys_in_app_02

surveys_in_app_03

surveys_in_app_04

surveys_in_app_05

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/sondaggi/

Pagina Personalizzata

IMPORTANTE INFO PER LINK ESTERNI DOCUMENTI!

Se decidete di linkare documenti WORD o PDF per una loro corretta visualizzazione abbiamo realizzato una pagina specifica che va richiamata con questo URL:

“//app.migastone.com/viewer.php?url=”

Basterà ricopiare l’url sopra esposto e aggiungere il link del documento che volete linkare per avere un visore PDF e DOC con link CONDIVIDI incluso.

Esempio di link completo:

“//app.migastone.com/viewer.php?url=//shop.migastone.com/network/img/Documenti/34.pdf”


Migastone offre una grande scelta di funzioni per promuovere un progetto o dei prodotti.

La pagina personalizzata mette in evidenza il business in diversi modi. Si può scrivere un articolo con o senza foto, pubblicare una galleria fotografia o video direttamente da questa pagina.

Vi consigliamo di visionare innanzi tutto il nostro video esplicativo

 

Ad esempio, con questa funzione avrete l’opportunità di creare delle pagine come quelle di seguito:

custom01

custom02

Vediamo come realizzare una pagina cosi. Per iniziare a creare una pagina personalizzata “Custom page”:

 

Dare un nome alla nuova pagina.

Una pagina personalizzata è composta da blocchi indipendenti dette anche “card”. Si possono creare tanti blocchi quanti ne necessitano per suddividere i contenuti testuali, ad esempio per paragrafi o argomenti specifici.

1. Sezione di Testo:

Creare per primo il blocco che tratta di golf. Fare clic su  e aggiungere il testo come nella immagine seguente:

 

E’ possibile anche inserire delle immagini ancorate al testo:per fare questo fare click sull’icona image_icon presente nella barra degli strumenti al di sopra del campo di testo.

Quindi utilizzare il pulsante  per caricare l’immagine dal proprio pc.

Si potranno modificare le dimensioni e l’allineamento rispetto al testo:

 

Ecco il risultato:

custom_page_app_text

Per aggiungere altri “blocchi” di testo fare ancora click su  e seguire la stessa procedura.

Collegamenti:

Ci sono due modi per creare un collegamento (link) ad una pagina esterna alla app o ad un numero telefonico (in questo caso si aprirà automaticamente il dialer dello smarphone).

Il primo modo è aggiungere il link direttamente nel campo di testo; in questo caso fare click sull’icona presente nella barra degli strumenti al di sopra del campo di testo. Apparirà la finestra seguente dalla quale potrete selezionare il tipo di collegamento ed inserire l’indirizzo URL o il numero di telefono:

 

Un altro modo per aggiungere un collegamento (link) nella vostra pagina personalizzata è utilizzare la sezione “Button” che illustreremo di seguito.

2. Sezione Image

Fare click su  e poi su nella finestra seguente:

 

Questa è la visualizzazione delle immagini nella vostra app:

custom_page_app_images

L’utente può fare click sulla singola immagine per vederla a tutto schermo.

 

3. Sezione Video

Per inserire un video fare click su .

Nella finestra seguente è possibile scegliere il tipo di video da collegare alla vostra pagina personalizzata:

 

Utilizzare un canale YouTube è senz’altro il modo più semplice. Se non disponete già di un canale questo può essere creato rapidamente. Negli esempi che seguono assumeremo che abbiate già un canale nel quale caricherete il vostri video.

 

YOUTUBE

Per caricare un video da YouTube fare click su .

Nel campo che segue potrete inserire l’indirizzo URL del vostro video (è possibile copiarlo dalla pagina di YouTube):

 

In alternativa è possibile effettuare una ricerca inserendo le keyword desiderate:

 

Selezionare il video da integrare e fare click su  per salvarlo.

 

PODCAST

Fare click su , inserire l’indirizzo URL nel campo seguente e salvare:

 

MY VIDEO

Fare click su  ed inserire i dati necessari nella finestra seguente:

 

Oltre all’indirizzo URL è possibile inserire una descrizione e aggiungere un’immagine da visualizzare nell’attesa del caricamento del video.

Questo è il risultato ottenuto nella pagina della vostra app:

custom_page_app_video

 

4. Sezione Indirizzo

Grazie a questa sezione è possibile aggiungere alla pagina un pulsante per localizzare un indirizzo specifico tramite il dispositivo dell’utente:

 

Dopo avere compilato tutti i dati richiesti è possibile scegliere se visualizzare l’indirizzo in modalità testuale opure un pulsante “Localizza” che permette di visualizzare il percorso verso la destinazione. E’ possibile anche spuntare entrambe le opzioni.

 

5. Sezione Button

 

E’ possibile aggiungere alla pagina un pulsante con le seguenti funzioni:

  • Telefono: apre il dialer del telefono per effettuare direttamente una chiamata
  • Link: visualizzare una pagina web
  • Email: inviare un messaggio tramite email (in fase di implementazione)

6. Sezione Allegato

 

Utilizzare questa sezione per allegare documenti, ad esempio files pdf.

 

7. Sezione Slider

 

Questa sezione, come la sezione “Immagini”, permette di inserire immagini nella pagina. In questo caso le immagini saranno visualizzate in rotazione con un formato “a tutta larghezza”. E’ possibile caricare anche una sola immagine.

 

8. Sezione Cover

Questa sezione permette di inserire una immagine a tutto schermo.

 

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/pagina-personalizzata/

Funzione Ecommerce Negozio

Con questa funzione si potranno vendere dei prodotti tramite la propria app e gestire svariati punti vendita. Gli utenti potranno pagare tramite PayPal, pagare direttamente nel negozio o alla consegna della merce.Prima di procedere invitiamo a visionare questo video training

 

1. Creare un punto vendita

Dopo avere aggiunto questa funzione nell’App, fare clic su  per aggiungere un negozio:

 

Compilare le informazioni del negozio:

Aggiungere le opzione di consegna. Abilitare una o più opzioni tra le seguenti:

  • Consumare sul posto
  • Ritiro in Sede / Asporto
  • Consegna a Domicilio

Se l’opzione “Consegna a Domicilio” è stata selezionata saranno visualizzate le seguenti opzioni:

  • “Spese di spedizione”: eventuale costo per la consegna
  • “Spedizione gratuita a partire da”: la consegna è gratuita se l’ordine supera il valore indicato
  • “Raggio di spedizione”: indicare il raggio (in km) entro il quale la consegna può essere effettuata (ATTENZIONE: per potere utilizzare questa opzione è necessario impostare API di Google Maps dal Menu Impostazioni > API del MAB. Fare riferimento al supporto Migastone).
  • “Ordine minimo”: Il minimo d’ordine necessario per la consegna.

NB: se si imposta un raggio di spedizione è necessario abilitare “Indirizzo di spedizione” tra le impostazioni del negozio (vedi paragrafo 5 di questa guida). Se l’indirizzo indicato dall’utente è al di fuori del raggio prestabilito l’opzione “Consegna” non sarà visualizzata da tale utente.

Aggiungere le opzioni di pagamento. Abilitare una o più opzioni tra le seguenti:

Opzioni di pagamento OFF LINE

  • Contanti
  • Assegno
  • Buoni Pasto
  • Carta di credito (paga al ritiro o alla consegna)

Opzioni di Pagamento ON LINE

  • PayPal – È necessario avere un account PayPal per poter accettare questo tipo di pagamento.
  • Carta di Credito (pagamento online) – È necessario avere un account Stripe per poter abilitare questa opzione di pagamento.
  • Satispay – Info in questa pagina.

NB: con l’opzione “Paypal” è possibile accettare anche carte di credito senza che l’utente che acquista debba necessariamente avere un account Paypal.

 

Se NON HAI MAI UTILIZZATO PAYPAL oppure hai qualche dubbio, ti consigliamo di visionare in sequenza questi video molto interessanti. Esistono in YOUTUBE tantissimi tutorial che ti spiegano come usare al meglio PAYPAL e configurarlo come meglio credi.

Ricorda per usare PAYPAL nelle APP MIGASTONE devi avere un account BUSINESS, se devi aprirne uno seleziona BUSINESS come tipologia account, se hai già un account personale trasformalo in BUSINESS contattando l’assistenza clienti PAYPAL.

Inoltre è indispensabile che VERIFICHI IL TUO ACCOUNT PAYPAL altrimenti non potrai ricevere più di 1000 EURO per anno solare, praticamente nulla per chi ha una attività di ecommerce.

Se non sai cosa sia PAYPAL guarda questo video:

I primi passi con PAYPAL qui:

Guarda il video tutorial fatto da noi che ti illustra come trovare la USER NAME, la PASSWORD e la SIGNATURE di PAYPAL indispensabili per configurare il Mobile Commerce di MIGASTONE (vedi screenshot sopra)

 

2. Creare dei coupons

Nella sezione IMPOSTAZIONI del vostro modulo Ecommerce potrete creare dei COUPONS sconto da utilizzare nel processo di acquisto dei prodotti.

E’ possibile creare un COUPON indicando il codice per attivarlo, potete indicare se lo sconto si basi su un importo fisso o una percentuale.

E’ possibile mettere una scadenza temporale e decidere se il codice può essere usato una o più volte.

 

3. Creare categorie di prodotti

Fare clic su “Catalogo” e scegliere  “Le mie categorie”:

 

Fare clic su  aggiungere le categorie.

Dopo avere inserito le categorie principarli, è possibile eventualmente aggiungere sottocategorie. Per questo fare clic su una categoria esistente in modo che appaiano le icone  sulla destra. Quindi fare clic su  per aggiungere una sotto-categoria, ripetere l’operazione per aggiungerne altre.

 

4. Creare nuovi prodotti

Cliccare su “I miei prodotti” del menu “Catalogo”:

 

Fare clic su  per aggiungere un prodotto. Compilare tutti i campi ed eventualmente aggiungere una o più immagini.

NOTA: per poter salvare correttamente un prodotto è necessario assegnare una TASSA e selezionare almeno una CATEGORIA. Nel proseguimento di questa guida sono indicate le procedure per l’inserimento delle tasse (da “Impostazioni”) e delle categorie (da “Catalogo” > “Le Mie Categorie”).

 

Formati Prodotto

Attivando “Formati Prodotto” si potranno configurare diversi formati di vendita dello stesso prodotto (ad esempio per le porzioni, le bevande alla spina ecc.).Se si abilita “Formati Prodotto” i prezzi dovranno essere inseriti per ogni singolo formato mentre il campo Prezzo visto nella immagine precedente risulterà disabilitato.

 

opzioni

Con le opzioni è possibile gestire varianti o ingredienti aggiuntivi da abbinare al prodotto (ad esempio salse, diversi tipi di impasto, ecc.). Assegnando un prezzo a ciascuna opzione, il prezzo delle opzioni selezionate verrà sommato al prezzo “base” del prodotto. Nelle pagine di categoria il prezzo del prodotto con opzioni verà indicato con “a partire da € XX”.

Le opzioni sono organizzate in “gruppi di opzioni” che potranno poi essere abilitati solo per i prodotti interessati (ad esempio il gruppo di opzioni “impasti” verrà abilitato solo per le pizze)Ecco un altro esempio con le salse.

Creare una nuovo gruppo di opzioni:

 

Se si abilita “E’ richiesta almeno una opzione”, l’utente dovrà necessariamente scegliere una delle salse proposte quando farà l’ordine: non sarà in grado di completare l’ordine senza scegliere una delle opzioni.

Fare clic su “+” nella sezione “Aggiungi opzioni” ed aggiungere tutte le scelte possbili per questo gruppo:

 

Fare clic su “OK” per salvare le impostazioni.

Ora si potranno vedere le opzioni nella scheda del prodotto. Selezionare il gruppo e le opzioni che saranno disponibili per questo prodotto:

 

NOTA: per abilitare le singole opzioni occorre riempire il campo prezzo. E’ possibile inserire 0 se necessario.

Completare le impostazioni del prodotto aggiungendolo a una o più categorie:

 

NOTA: selezionare almeno una categoria, altrimenti il prodotto non sarà visibile nel negozio.

Fare clic su per salvare il prodotto.

Per velocizzare il lavoro di inserimento, è possibile duplicare un prodotto evitando di ripetere da capo tutte le impostazioni:

 

L’opzione “Search” è stata implementata per facilitare la ricerca di un prodotto specifico.

 

5. Gestione del negozio

Ordini

Dal menu “Ordini” si potranno visualizzare e gestire gli ordini ricevuti.

Impostazioni

Dal menu del “Impostazioni” è possibile settare la visualizzazione di alcuni campi specifici per la procedura di checkout (acquisto):

 

Se disponete di stampanti con questa funzione, è possibile impostare (per ogni negozio) l’indirizzo email che corrisponde alla stampante con la quale stampare gli ordini:

Con l’impostazione seguente potrete decidere se abilitare il campo di ricerca nelle pagine del catalogo:

E’ possibile anche abilitare la possibilità di aggiungere una mancia:

Inoltre è possibile scegliere che anche agli utenti non registrati possano effettuare ordini:

Dalla sezione “Le mie tasse” infine è possibile aggiungere altre aliquote (L’inserimento di almeno una tassa è previsto in fase di inserimento di un store):

NOTA: la percentuale di TASSE (IVA) viene aggiunta al costo IMPONIBILE di ogni articolo. Assicurarsi di avere settato correttamente le imposte o potrebbe non essere possibile inserire a carrello i prodotti durante le fasi di acquisto. Raccomandiamo di TESTARE il processo di acquisto e ricontrollare le imposte se si verificano errori.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/negozio/

Gratta e Vinci

Con la funzione Gratta e Vinci (Scratch card) puoi offrire ai tuoi clienti l’opportunità di vincere premi, motivandoli con un gioco divertente a conoscere la tua attività.

Potrai creare tutti i Gratta e Vinci che desideri!

1. Creazione di una Scratch card

Ecco le informazioni richieste per creare una Scratch card:

  • Nome: inserisci un nome per la card, in modo che sia facile individuarla nei report analitici.
  • Descrizione: ad esempio “Tenta la fortuna. Puoi vincere alla grande!”.
  • Punti Gratta e Vinci? (opzionale): se abiliti questa opzione ogni volta che un utente vince, potrà ottenere dei punti. Puoi fare in modo che l’utente riceva un numero casuale di punti se imposti il minimo e il massimo con valori diversi.

NB: l’utente potrà utilizzare i punti accumulati con la funzione Negozio (mCommerce), come un codice di sconto. A tale scopo dal Menu Impostazioni > Avanzate > Punti Fedeltà è necessario impostare il valore di conversione tra 1 punto e la valuta:

Ad esempio impostando 1, un punto verrà convertito in 1 euro (nel caso che la app sia settata in euro).

L’utente che ha dei punti accumulati, quando farà un acquisto avrà nel carrello la possibilità di utilizzarli:

 

 

  • Foto punto vincente / Foto punto perdente / Foto in primo piano: è necessario impostare sempre tutte e tre le immagini richieste. Per una corretta resa visiva utilizza sempre tre immagini differenti e delle dimensioni indicate.
  • Data fine oppure Illimitato: è possibile indicare se il gioco avrà una scadenza o avrà durata illimitata. NB: le impostazioni di una card non sono modificabili. Se in seguito si desidera modificare questa impostazione occorrerà inserire una nuova card che diventerà automaticamente il gratta e vinci corrente, in sostituzione del precedente. Lo storico delle card sarà visibile nella sezione “Gestisci”.
  • Email di notifica: inserisci un indirizzo email dove riceverai le comunicazioni quando gli utenti vincono.

CONFIGURAZIONE GRATTA E VINCI

  • Percentuale di vincita (per ogni card): scegli le probabilità che un utente avrà di vincere il premio. Il campo accetta valori tra 0,000001 e 100. Più il numero è alto, più alta sarà la probabilità di vincere. In generale si consiglia di partire impostando un numero abbastanza basso, ad esempio 1 o anche 0,1. Eventualmente in seguito si potrà scegliere di alzare la probabilità per facilitare le vincite, oppure diminuirla ulteriormente se il gioco è utilizzato da molti utenti, considerando anche le opzioni che seguono.
  • Numero di vincite massimo: puoi scegliere per quante volte può essere vinto il premio. Ad esempio: se voglio mettere un max di 3 pizze, impostare 3 in questo campo. Quando si raggiungeranno tre vincite il gioco si interromperà.
  • Il giocatore può giocare ancora?: scegli se un utente può giocare più volte oppure no. Se un giocatore può giocare più volte, aumenteranno le sue probabilità di vincere il premio. Impostando NO un singolo utente può giocare un’unica volta. Se si imposta SI, verrà richiesto quante volte il singolo utente potrà giocare nell’arco di 24 ore. Se ad esempio impostiamo 3 tentativi, l’utente potrà grattare 3 volte nell’arco di 24 ore. Il giorno successivo avrà a disposizione altri 3 tentativi e così via.

 

POP-UP VINCENTE / POP-UP MANCATA VINCITA

Appariranno quando l’utente “gratta” la card, rispettivamente per le vincite e le mancate vincite.

  • Titolo: ad esempio “Congratulazioni! Hai Vinto!” per i vincenti.
  • Descrizione: ad esempio “Ritenta e sarai più fortunato!” per le mancate vincite.
  • Foto: puoi aggiungere una immagine alla pop-up.

 

 

PREMIO

  • Nome premio: ad esempio “1 hamburger”.
  • Descrizione premio: inserisci una descrizione che l’utente vedrà se ha vinto il premio.

 

2. Creazione delle password:

Per validare un premio il gestore (o un incaricato del punto vendita) dovrà inserire una password composta da quattro cifre.
E’ possibile creare una password per ogni addetto. In questo modo è più facile per il proprietario verificare chi ha validato una determinata vincita.

Per creare una password, devi solo fare clic sulla tab “Password” :

 

3. Il Gratta e Vinci nella app:

Solo dopo avere effettuato il Log l’utente può partecipare al Gratta e Vinci

L’immagine (Vincente o di mancata vincita) appare mentre l’utente “gratta”…

Quando la card è completamente “grattata” apparirà la pop-up.


L’utente scopre il suo premio.

Per riscuotere la sua ricompensa, l’utente preme “utilizzare questo coupon” e mostra il suo smartphone al gestore.

Il gestore (o il commesso) inserisce la sua password.

Note:

Non è possibile modificare scratch card. Nella funzione Gratta e Vinci può essere attiva solo una card alla volta.

Se vuoi attivare più di una card contemporaneamente devi aggiungere alla app la funzione Gratta e Vinci tante volte quante card vuoi proporre.

Si raccomanda di aggiungere “Termini e Conditioni” per le Scratch card, compilando l’apposito campo di testo dal menu verticale del pannello di controllo (MAB) > Impostazioni > Terms > Scratch Card.

In alcuni casi o per alcuni territori Apple potrebbe richiedere di impostare il rating +17 (cioè: adatto per età maggiore di 17 anni) per poter pubblicare la app con il gratta e vinci su App Store.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/gratta-e-vinci/

Carta fedeltà progressiva

La funzione Progressive Loyalty consente di attivare un programma di fidelizzazione e premiare i clienti che effettuano acquisti.

Sulla stessa carta fedeltà, è possibile impostare diversi premi e il cliente sarà in grado di riscattarli man mano che accumula i punti necessari.

Con un potente motore di reporting, puoi facilmente identificare i tuoi clienti più fedeli e quanti
i premi sono stati usati. Riceverai anche una stima delle vendite che il programma fedeltà sta generando.

Infine, puoi monitorare i dipendenti che convalidano i punti e i premi in modo da avere sotto controllo qualsiasi comportamento improprio.

Impostazioni

Una volta aggiunta la funzione alla tua app, la configurazione della funzione Progressive Loyalty comprende alcuni passaggi. Per prima cosa dovrai accedere alla scheda Carte fedeltà.

Carte fedeltà

Il primo passo è creare una carta fedeltà. Dovrai dare un nome alla tua carta – questo sarà usato nei reports ma non sarà visibile dagli utenti -, impostare il numero di punti per la carta, definire se si tratta di una carta unica o se potrà essere riutilizzata una volta completata e, infine, impostare il valore (importo in valuta) approssimativo di ogni punto – questo verrà utilizzato nel report per mostrare il valore stimato per ciascun cliente.

Premi

Dopo aver creato la carta fedeltà, il secondo passo è creare i premi.

Notare che qualsiasi premio reso attivo o inattivo (facendo clic sul simbolo  o  ) sarà immediatamente attivato o disattivato sulla carta fedeltà.

Puoi creare un premio facendo clic su  .

Dovrai definire il nome del premio e inserire una descrizione – entrambi questi campi saranno visibili all’utente -, impostare quanti punti sono necessari per riscattare questo premio ed caricare (opzionalmente) immagini specifiche per tale premio. L’immagine del premio inattivo verrà visualizzata quando l’utente non dispone ancora di punti sufficienti per riscuoterlo. Una volta che l’utente ha abbastanza punti per riscattare una ricompensa, verrà mostrata l’immagine del Premio Attivo. Allo stesso modo, il pulsante Riscatta sull’app per questo premio cambierà colore. Se non si inseriscono qui le immagini, verranno utilizzate quelle predefinite caricate nella tab Opzioni (vedi relativo paragrafo in seguito).

 

Tieni presente che, una volta creato un premio, dovrai attivarlo affinché venga visualizzato sulla carta.

NOVITA’: abbiamo ora introdotto il concetto di scadenza per i premi. Quindi, quando crei un premio, dovrai definire un numero di giorni entro i quali il cliente dovrà riscuoterlo, a partire da quando ha conquistato il premio.

 

Validazione

Con la funzione Progressive Loyalty sarai in grado di validare i punti da remoto, senza la necessità di avere fisicamente accesso allo smartphone dell’utente. Questo è l’ideale per le attività di asporto o qualsiasi tipo di servizio con ordinazione da remoto. È comunque possibile convalidare punti utilizzando lo smartphone del cliente, creando codici pin per i dipendenti. Dopo il primo accesso a questa funzione, un dipendente verrà creato automaticamente usando il tuo utente MAB – assicurati di aver inserito i tuoi dettagli utente (nome e cognome), altrimenti l’utente non verrà creato automaticamente. Questo dipendente non può essere cancellato e dovrai definire un codice pin a 4 cifre per convalidare i punti sulla carta. E’ possibile aggiungere ulteriori dipendenti.

Gli utenti visualizzati nell’elenco Validazione Manuale sono coloro che si sono registrati nella app. Vengono aggiunti automaticamente a questo elenco nel momento in cui effettuano la registrazione.

Per convalidare i punti, dovrai selezionare l’utente e fare clic sull’icona del timbro . Dovrai impostare il numero di punti che desideri convalidare e inserire il codice pin a 4 cifre precedentemente impostato.

Design

Dopo avere impostato la carta fedeltà ed i premi, puoi decidere quale layout applicare alla tua carta fedeltà – questo passaggio è opzionale ma ti permetterà di personalizzare la carta fedeltà secondo le tue esigenze.

Opzioni

L’ultimo passo è impostare le opzioni di default – queste sono opzionali ma ti permetteranno di personalizzare la carta fedeltà per le tue esigenze.

Opzione “Valida solo 1 punto”: limita i dipendenti alla validazione di un solo punto alla volta.

Attivando l’opzione “Importa vendite da funzione Negozio” è possibile definire una regola di conversione per assegnare dei punti ai clienti che effettuano acquisti con la funzione Negozio. Nel campo “Per ogni”  inserire l’importo totale di vendita più basso che si desidera convertire in punti. Nel campo “Converti” inserire il numero di punti corrispondenti a tale importo. Saranno convertiti solo i numeri interi, i decimali non sono calcolati.

Esempi:

se si impostano 10 euro, il cliente riceverà 1 punto  per ogni 10 euro di acquisto.  Se l’utente acquista per 11 euro o 19 euro otterrà sempre 1 punto.

NB: La conversione dei punti avviene solo nel momento in cui l’ordine effettuato viene messo in stato “Done” (Fatto).

 

Report

I report analitici di questa funzione sono state create per aiutarti a identificare i clienti più fedeli e soddisfare le loro esigenze.

Nella dashboard Customer Data, sarai in grado di ottenere il numero di premi utilizzati per ciascun cliente, il numero di punti convalidati e il numero di visite effettuate da questo cliente al punto vendita (si ipotizza che ogni punto convalidato sia il risultato di una visita al punto vendita). Tuttavia, se i punti sono convalidati più volte entro 2 ore, verrà conteggiata solo 1 visita. Il ricavo totale viene calcolato utilizzando il valore stimato per 1 punto che avrete impostato durante la creazione della carta fedeltà, moltiplicato per il numero di punti convalidati.

La dashboard Loyalty Control consente di verificare i punti convalidati da ogni dipendente e la media per tutti i dipendenti. Ciò consentirà di individuare deviazioni dalla media per indagare rapidamente su casi sospetti.

Entrambi i report consentono di visualizzare in dettaglio le attività dei singoli clienti o dei dipendenti. Basta fare clic sul nome del cliente o del dipendente per ottenere informazioni più dettagliate.

 

Interfaccia Utente

Ecco un esempio di come appare una Progressive Loyaly Card nella app.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/carta-fedelta-progressiva/

Notifiche Push

Dopo la pubblicazione della App negli Store, è possibile inviare le Notifiche Push a tutti gli utenti che hanno scaricato l’App.

Questo video illustra la funzione nel dettaglio:

 

Inviare una notifica push è molto semplice. Per prima cosa fare clic sulla funzione “Notifiche push”:

 

Quindi fare clic su  per creare un nuovo messaggio:

 

L’opzione “Apri una funzione o un URL personalizzato” permette di reindirizzare l’utente ad un URL o una pagina specifica dell’App quando aprirà la notifica push.

Digitare un Titolo (massimo 30 Caratteri) ed il testo del messaggio (massimo 249 caratteri). Una volta terminato fare clic su  per proseguire, apparirà la schermata seguente:

 

E’ possibile inviare la notifica agli utenti in qualsiasi luogo oppure solo agli utenti che si trovano in una area specifica. Scegliendo questa seconda opzione comparirà questa schermata:

Potrete inserire un luogo nel campo apposito e determinare una distanza (in km) entro la quale inviare la notifica.

Una volta effettuata la scelta desiderata, fare click ancora su  ed apparirà la schermata seguente:

 

E’ possibile scegliere se inviare la notifica a tutti gli utenti della app, solo utenti Android o iOS, ad utenti registrati specifici oppure utenti con interessi specifici (quest’ultima opzione è attiva solo in abbinamento alla funzione “Argomenti”). Più avanti vedremo i tre casi nello specifico.

Fare clic su  per proseguire, apparirà la schermata seguente:

 

Scegliere se inviare subito la notifica, oppure data ed ora specifica. In tal caso sarà visibile il calendario, come nell’immagine che segue:

 

Scegliere data ed ora desiderata e fare clic sul pulsante “Done” per confermare la scelta e chiudere il calendario.

Infine fare clic  per terminare la procedura.

 

Caso 1: Inviare la notifica a tutti gli utenti

Se si desidera inviare la notifica a tutti gli utenti della app, durante la procedura indicata al paragrafo precedente selezionare semplicemente “Invia a tutti i miei utenti” nella schermata in cui è richiesto, quindi proseguire ai passaggi successivi con il pulsante .

Caso 2: Inviare la notifica ad utenti specifici

E’ possibile anche inviare un messaggio PUSH ad uno o più utenti specifici. Questo e’ possibile SOLO se l’utente si e’ registrato nell’APP stessa dopo che e’ stata installata sul proprio telefono.

Se l’utente ha un account creato manualmente nel MAB oppure per qualsiasi ragione la registrazione non ha potuto collegare il cellulare al proprio account, il nome nella lista degli utenti non apparirà e non sara’ possibile selezionarlo per l’invio della notifica ad utenti specifici.

I casi in cui gli utenti non sono presenti nella lista per l’invio della notifica ad utenti specifici sono i seguenti:

1. L’account utente è stato creato dal MAB (Gestionale della APP) e ancora l’utente non si è loggato nella APP.

2. L’utente ha effettuato il LOGOUT dal proprio account.

3. L’utente non ha dato l’ok alle notifiche. Questa eventualità è molto rara se avete fatto un buon lavoro alla Cassa indicando che riceveranno notifiche su offerte riservate, di solito il tasso di autorizzazione alla notifica è altissimo.

Nei casi 1 e 2 le notifiche inviate a TUTTI GLI UTENTI arrivano comunque regolarmente, nel caso 3 invece non avendo autorizzato le notifiche l’utente non riceve nessuna notifica.

Caso 3: Inviare la notifica ad utenti con interessi specifici

Questa opzione è attiva solo in abbinamento alla funzione “Argomenti”: consultare la pagina specifica del manuale.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/notifiche-push/

Creare un Apple ID e aderire a Apple Developer Program

Per potere pubblicare una app su Apple App Store sono necessari i passaggi seguenti:

  • Creazione di un account sviluppatore (Apple ID)
  • Aderire ad Apple Developer Program Creazione di un Apple ID

 

1 – Creazione di un Apple ID

L’Apple ID è individuale e quindi deve essere registrato con Nome e Cognome della persona di riferimento. Poichè l’adesione ad Apple Developer Program necessita delle autorizzazioni legali (vedi punto 2) è opportuno creare l’Apple ID del titolare, dell’amministratore o responsabile incaricato ed autorizzato.

ATTENZIONE: si ricorda che i tecnici del Customer Service Migastone devono necessariamente avere pieno accesso all’account Apple Developer/iTunesConnect. Sarà quindi richiesto di fornire Apple ID e Password per potere gestire la pubblicazione e i successivi aggiornamenti della app. Consigliamo di non utilizzare un Apple ID già esistente se è collegato a iPhone o altri dispositivi ad uso personale.

All’indirizzo //appleid.apple.com/#!&page=signin fare click sul link in alto a destra “Create Your Apple ID”

I dati necessari sono:

  • Un indirizzo email valido da utilizzare come Apple ID username
  • Una password sicura (deve contenere almeno 8 caratteri, lettere minuscole e maiuscole edalmeno un numero)
  • La data di nascita
  • Tre domande e risposte di sicurezza, per verificare l’identità e recuperare l’accesso al proprioaccount nel caso in cui non si ricordi la password
  • Una email di riserva è altamente consigliataLa procedura viene completata con l’invio da parte di Apple di una mail tramite la quale confermare la registrazione.

 

2 – Autenticazione due fattori

Le nuove direttive Apple prevedono la necessità di attivare la nuova Autenticazione due fattori.

ATTENZIONE: E’ possibile che nell’account sia già attiva la Verifica due passaggi (il vecchio sistema di sicurezza), in tal caso è necessario disattivarlo per poter poi attivare la nuova Autenticazione due fattori.

Disattivare la Verifica due passaggi

Per verificare se la Verifica due passaggi è attiva, accedere alla pagina principale dell’Apple ID: //appleid.apple.com/

Nella sezione “Sicurezza” cerca la verifica due passaggi o l’autenticazione due fattori. Nel caso sia attiva la verifica due passaggi occorre disattivarla.

  • Nella sezione Sicurezza, fai clic su Modifica.
  • Fai clic su Disattiva la verifica in due passaggi. Fai nuovamente clic per confermare.
  • Crea le nuove domande di sicurezza e verifica la tua data di nascita.
  • Apparirà una schermata di conferma, fare clic sul pulsante Fatto (Done).

 

Attivare l’ Autenticazione due fattori

 

Se il cliente possiede un Mac:

Creare un nuovo utente del Mac, ad esempio “Generico”, ed utilizzarlo per procedere in questa operazione. QUesto permetterà di non modificare i dati, le impostazioni e le connessioni degli utenti che utilizzano abitualmente questo Mac.

Da “Preferenze di sistema” fare clic su iCloud.

Se esiste già un account occorrerà scollegarlo: fare clic su “Esci” e poi confermare per eliminare da Mac (NB: se avrete appena creato un nuovo utente “Generico” non dovreste avere un utente già collegato).

Fare quindi il login con i dati del nuovo Apple ID creato seguendo il paragrafo 1) di questa guida e fare clic su “Dettagli account”.

Nella schermata che si aprirà fare clic su “Sicurezza”.

Abilitare l’ Autenticazione due fattori seguendo le indicazioni, fino a quando comparirà la “spia verde” come nella schermata che segue.

Ora è possibile effettuare l’adesione al Programma Sviluppatori Apple.

 

Se il cliente non dispone di un Mac è contattare il supporto Migastone tramite support@migastone.com indicando:

  1. il motivo della richiesta, brevemente: che si intende aderire al Programma Sviluppatori Apple per pubblicare una nuova app ma il cliente non dispone di un Mac.
  2. Login e password dell’Apple ID del cliente. Fare riferimento al paragrafo 1) di questa guida per ulteriori informazioni in merito alla creazione di un Apple ID.

 

3 – Adesione a Apple Developer Program

Una volta creato l’Apple ID del responsabile ed abilitata l’autenticazione due fattori, è possibile aderire ad Apple Developer Program.

E’ possibile iniziare la procedura direttamente dalla welcome page //developer.apple.com/account/, quando si accede per la prima volta con il proprio Apple ID. Vi è un link “Join Apple Developer program” direttamente in quella pagina.

Altrimenti procedere dall’indirizzo //developer.apple.com/programs/enroll/ prendere visione delle indicazioni e procedere con il pulsante “Start Your Enrollment” in fondo alla pagina.

I dati necessari sono:

Iscrizione come individuo

Per iscrivere una impresa individuale, accedere con il proprio Apple ID per iniziare. Occorre fornire le informazioni personali di base, incluso denominazione e sede legale.

Iscrizione come organizzazione

Per iscrivere una società, è necessario avere un ID Apple del titolare, amministratore o responsabile incaricato e autorizzato, e quanto segue per iniziare:

  • Un numero D-U-N-S: la società deve disporre di un numero D-U-N-S in modo da poter verificare l’identità e l’entità giuridica dell’organizzazione. Questi numeri a nove cifre unici sono assegnati da Dun & Bradstreet e sono ampiamente utilizzati come identificatori di business standard. È possibile verificare se l’organizzazione dispone già di un numero D-U-N-S e richiederne uno se necessario. //developer.apple.com/enroll/duns-lookup/#/search
  • Stato dell’entità giuridica: l”organizzazione deve essere una persona giuridica affinché possa stipulare contratti con Apple. E’ necessario utilizzare la Ragione Sociale. Non sono accettati marchi, aziende fittizie, nomi commerciali o rami d’azienda.
  • Legale autorità vincolante: Come persona che iscrive l’organizzazione nel programma Apple Developer, è necessario disporre dell’autorità legale per sottoscrivere accordi legali con Apple.

NOTA: una volta effettuata la richiesta di un nuovo D-U-N-S come indicato precedentemente, la comunicazione di tale numero da parte di Apple può tardare anche di diversi giorni. Per avere questo numero in breve tempo e procedere quindi subito con il resto della procedura di iscrizione, puoi utilizzare questo link: //www.upik.de/en/upik_suche.cgi?new=1

 

4 – Verifica completamento iscrizione

Accertarsi che l’iscrizione al programma sviluppatori è completa. Per fare questo accedere alla pagina dell’account sviluppatore //developer.apple.com/account/

La schermata deve apparire in questo modo:

Se invece la schermata appare come nelle immagini seguenti, significa che la procedura di iscrizione non è completa:

In tal caso:

Verificare attentamente di avere effettuato tutti i passaggi indicati nel paragrafo 3) di questa guida. attendere eventualmente uno/due giorni (se il messaggio evidenziato nella pagina invita ad attendere) e controllare la casella di posta utilizzata per creare l’apple ID. Apple invia tutti i messaggi tramite email: conferme, richieste aggiuntive necessarie per completare le procedure o notifiche se qualcosa non è andato a buon fine.

Se non risultano messaggi e l’iscrizione non risulta completata dopo il tempo indicato, contattare il supporto Apple //developer.apple.com/contact/#!/topic/select

Selezionare la sezione “Iscrizione e Account” e poi “Iscrizione al programma”: è possibile richiedere una chiamata telefonica immediata oppure inviare una email.

 

5 – Abilitazione accesso per sviluppatori Migastone

Come ultimo passaggio, è necessario abilitare l’accesso all’account del cliente da parte degli sviluppatori Migastone, in modo che possano effettuare la pubblicazione della app dalle proprie postazioni in autonomia.

Poiché non è più possibile disabilitare l’autenticazione a due fattori (imposto da Apple come ulteriore criterio di sicurezza) occorre procedere come segue:

Chiamare i nostri uffici al numero (+39) 05411795006

NB: Per effettuare questa operazione sarà indispensabile essere in possesso del numero di cellulare che è stato abbinato all’Apple ID del cliente, poiché sarà necessario per accedere la prima volta.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/apple-id-e-apple-developer-program/

Prenotazione PRO – Gestione Appuntamenti

Questa funzione ti consentirà di gestire facilmente le prenotazioni e gli appuntamenti direttamente dalla tua app Migastone.

Dal pannello di controllo è possibile creare più esercizi, categorie, servizi e
providers (prestatori di servizio). Potrete definire gli orari di apertura e chiusura dell’esercizio e la disponibilità dei providers. Potrete prendere appuntamenti al telefono e walk-in, attraverso l’interfaccia web front-end e aggiungere appuntamenti manualmente.

E’ possibile anche inviare promemoria attraverso le notifiche push prima di ogni appuntamento. Il promemoria predefinito è impostato per 1 ora prima dell’appuntamento, ma è possibile modificare l’impostazione in base alle esigenze individuali.

La funzione appuntamenti può essere collegata alla funzione Carta fedeltà progressiva per fare in modo che i punti possano essere accumulati automaticamente ad ogni
prenotazione confermata.

 

Impostazioni

Una volta aggiunta la funzione Appuntamenti alla vostra app, la configurazione si effettua attraverso alcuni passaggi che elencheremo di seguito. Per prima cosa si accede alla scheda “Impostazioni” che mostriamo in questa immagine:

 

Luoghi

Il primo passo è quello di creare la posizione per il tuo punto vendita. E’ possibile creare più luoghi e, in tal caso, l’utente dovrà scegliere il luogo in fase di prenotazione.

Per inserire un luogo è necessario inserire un nome, l’indirizzo e impostare gli orari di lavoro. Non inserire qui la pausa pranzo, quando aggiungerai i providers (prestatori del servizio), potrai definire l’orario della pausa per ognuno di essi. Infine, definire opzionalmente se il negozio rimarrà chiuso in determinati giorni (ad esempio festività o ferie) e salvare le impostazioni.

 

Servizi e Categorie

Il secondo passo è creare le categorie di servizi. Questo ti permetterà di
organizzare i servizi e mostrare all’utente un elenco di servizi ordinato. Se imposti una sola categoria, l’utente non dovrà effettuare alcuna selezione durante il procedimento di prenotazione, verrà mostrato direttamente l’elenco dei servizi.

Una volta create le categorie, è possibile passare alla creazione dei servizi.
Dovrai definire nome, prezzo (non preoccuparti del simbolo della valuta, sarà ottenuto
dalle impostazioni di valuta dell’app), orari ed eventuale intervallo, categoria del servizio. L’intervallo di tempo tra gli appuntamenti può essere impostato anche a zero.

Dopo avere salvato il servizio, dovrai definire dove è disponibile quel servizio. Potrebbero esserci più negozi e il servizio potrebbe essere disponibile solo in un luogo. Dovrai quindi ripetere questo passaggio per tutti i servizi che crei.

 

Providers (Prestatori dei servizi)

Il primo passo è aggiungere i provider (prestatori) e associarli alle posizioni e ai servizi. Dovrai inserire un nome, un numero di telefono e un indirizzo email. Opzionalmente, è possibile aggiungere una descrizione. Questo abiliterà sull’app un’icona di informazioni sotto il nome del provider. Ogni volta che viene effettuata la prenotazione di un appuntamento è possibile inviare un’e-mail informativa. E’ possibile infine aggiungere un’immagine per ogni provider, altrimenti verrà mostrato un avatar predefinito.

Una volta aggiunto il provider, dovrai assegnargli dei servizi. Attenzione: se avete inserito più di un luogo e il provider è operativo in diversi luoghi, è necessario assegnargli i servizi in ogni posizione.

 

Tempistiche

L’ultimo passo è definire quando il provider sarà disponibile. Nel caso in cui sia operativo in più di una posizione, dovrai definire le ore lavorative per ciascun luogo.

Quando si definisce la disponibilità del provider, è necessario inserire gli orari di inizio e di fine. È inoltre possibile aggiungere un’interruzione in determinati giorni, ad esempio ferie, permessi, ecc. Anche la pausa pranzo o qualsiasi altra pausa possono essere aggiunti da questa schermata. Le interruzioni inserite saranno escluse dalla disponibilità sull’interfaccia di prenotazione dell’utente.

 

Opzioni

Da questo menu potrai impostare alcune opzioni e personalizzare le icone utilizzate. Potrai decidere chi ricevere le e-mail quando vengono effettuate le prenotazioni e anche se desideri inviare e-mail di promemoria in aggiunta agli avvisi di notifica push.

 

Gestione prenotazioni

Gli appuntamenti possono essere gestiti dall’interfaccia “Calendario”. Il responsabile dell’attività dovrà selezionare il luogo ed il provider (prestatore) che intende gestire. Una volta selezionati, il calendario può essere caricato in base a tali filtri. Per cambiare luogo o provider, utilizzare i menu a discesa. E’ possibile ottenere una vista della disponibilità di tutti i prestatori di servizi nella  visualizzazione giornaliera del calendario: selezionare “Tutti i prestatori” dal menu a discesa. Il calendario passerà automaticamente alla visualizzazione giornaliera.

 

Aggiungere un appuntamento

Il responsabile dell’attività può aggiungere direttamente dal calendario un appuntamento ricevuto per telefono o da un cliente walk-in (che si presenta direttamente al ricevimento). Semplicemente facendo clic sulla data e l’ora desiderate apparirà una nuova finestra in cui il responsabile del negozio sarà in grado di selezionare il cliente (o aggiungerne uno nuovo), il servizio e l’ora desiderata. Particolari requisiti o dettagli possono essere aggiunti al campo Note. Al salvataggio dell’appuntamento, verrà inviata un’email di conferma al cliente e al prestatore del servizio.

Se il responsabile sta inserendo un appuntamento per un nuovo cliente, è possibile creare un nuovo account cliente senza uscire dal calendario. Una e-mail verrà inviata al cliente con e-mail e password per effetture l’accesso dalla app.

 

Cancellare un appuntamento

Attualmente Il cliente non può annullare autonomamente un appuntamento, dovrà contattare il responsabile dell’esercizio. Dall’interfaccia “Calendario” calendario fare clic su un appuntamento e premere il pulsante “Vuoto”. Annullare un appuntamento manterrà l’appuntamento sul calendario e sul front-end del cliente. Se è necessario eliminare completamente un appuntamento, utilizzare il pulsante “Cancella”.

 

Modificare un appuntamento

Un appuntamento può essere modificato in due modi. Se è necessario solo un cambio di data/ora nella stessa settimana, il responsabile dell’attività potrà semplicemente trascinare l’appuntamento desiderato sul calendario e rilasciarlo sulla nuova data/ora. Assicurarsi della disponibilità del luogo e del provider nel giorno/ora desiderato: se uno dei criteri precedentemente impostati fallisce, la funzionalità di trascinamento/rilascio non funzionerà. Il secondo modo per modificare un appuntamento è fare clic su di esso: si aprirà la finestra popup dove sarà possibile modificarne i dettagli.

 

Interazione con la funzione Carta fedeltà progressiva

La funzione Appuntamenti è collegata alla funzione Carta Fedeltà Progressiva ed in virtù di questo è possibile accumulare punti fedeltà automaticamente. I punti fedeltà devono essere configurati separatamente per ciascun servizio. Se non si desidera accreditare punti, è necessario impostare i punti fedeltà su 0.

Se si assegnano punti fedeltà ai servizi, quando il cliente effettua una prenotazione i punti non verranno accreditati immediatamente: il sistema attenderà fino all’ora di fine prenotazione per accreditare automaticamente i punti fedeltà. Se il cliente non si presenta per l’appuntamento, è necessario annullare l’appuntamento in modo che i punti non vengano accumulati. Se gli appuntamenti non vengono annullati (o cancellati), i punti fedeltà verranno accumulati sulla carta fedeltà progressiva.

Attenzione: per poter accreditare automaticamente i punti fedeltà, la funzione Carta Fedeltà Progressiva deve essere aggiunta alla app e configurata correttamente. Per questo raccomandiamo di fare riferimento a questa pagina del nostro manuale: //support.migastone.com/it/hrf_faq/carta-fedelta-progressiva/

 

Interfaccia utente nella app

Ecco alcune immagini della funzione Appuntamenti lato cliente:

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/appuntamenti/

MigaWifi

Benvenuto nel sistema MIGAWIFI un sistema per condividere l’accesso a internet con potenziali clienti e in cambio chiedere loro il consenso all’utilizzo dei dati personali forniti per l’accesso (email, telefono e altri dati)

In fondo a questa pagina troverai il video promozionale di MigaWifi che ti illustra meglio il concetto.

Questa pagina del manuale si riferisce all’utilizzo della funzione MigaWifi all’interno del proprio MAB (Mobile App Builder).


Per accedere alla funzione MigaWifi selezionare l’apposito menu sulla sinistra.

La prima videata sarà CONTACT LIST ovvero la LISTA CONTATTI che visualizza i dati di tutte le persone che si sono loggate nel proprio Access Point MigaWifi e per navigare hanno rilasciato il consenso GDPR per il trattamento dei propri dati anagrafici.

Questa videata permette di scaricare in formato CSV tutti i dati, cosi da poterli usare per esempio con programmi esterni per l’invio di Email oppure SMS.

Se il cliente ha effettuato il login tramite Facebook è possibile vedere la sua immagine di profilo

Cliccando sul pulsante DETAILS sarà possibile vedere i dettagli del contatto che è stato raccolto tramite l’accesso al Wifi Gratuito.

 

Cliccando sul tab STATUS avremo la possibilità di controllare lo stato in tempo reale del nostro rounter WIFI. Abbiate cura di assicurarvi che lo status sia sempre VERDE ONLINE.

se lo status dovesse risultare ROSSO procedete a :

  • Controllare se l’Access Point MigaWifi è acceso e operativo
  • Controllate se la vostra connessione ad internet funziona
  • Contattate la nostra assistenza se non vi sono problemi lato vostro. Inviare email a support@migastone.com

Device ID = L’ID univoco del vostro Access Point
Device Label = Il nome univoco assegnato da migastone al vostro Access Access point
MACadress = Gli ultimi 3 dispositivi registrati alla Wifi
Last Connection = Ultima connessione registrata al dispositivo
SSIDs = Nome della Wifi quando si cerca con un PC o un Cellulare

Cliccando sul tasto STATISTICHE è possibile visionare le statistiche di utilizzo in tempo reale dell’access Point Wifi.
Per prima cosa assicurarsi che l’intervallo di date sia corretto, se cosi non fosse modificarlo e cliccare su FILTER Metrics

Il grafico di sinistra indica il numero di utenti registrati per la PRIMA volta nel giorno specifico.
Il grafico di destra indica il numero di utenti che si sono loggati nella wifi nel giorno in corso.
Troviamo poi il SESSO e l’ETA’ degli utenti

Ti preghiamo di notare che ovviamente solo gli utenti che rilasciano la data di nascita o il sesso durante la registrazione, verranno visualizzati nelle statistiche.

In fondo a questa pagina la classifica dei migliori 20 utenti che si sono loggati più volte nel sistema.

Nella pagina Settings abbiamo la possibilità di impostare i parametri di configurazione del sistema MigaWifi.

I parametri API USER NAME e API KEY sono forniti da Migastone e pre configurati direttamente dalla sede. Se non dovessero essere compilati o compilati in modo errato inviare una mail a support@migastone.com

Abilitando la funzione EMAIL WARNING STATUS sarà possibile ricevere una mail di avviso all’indirizzo indicato, nel caso in cui l’access point Wifi non sia più in stato ATTIVO (luce verde).

Sarà cosi subito possibile intervenire per sistemare il problema.

 

Integrazione con MailChimp

Dalla pagina “Integration” è possibile interfacciare MigaWiFi con Mailchimp, una piattaforma web per la gestione delle newsletter.

 

Per ottenere la “Mail Chimp API Key” ed abilitare quindi l’integrazione è necessario creare un account nella piattaforma Mail Chimp, è possibile partire con una sottoscrizione gratuita, a questo indirizzo: //mailchimp.com/

Fare clic su  “Sign Up Free” e seguire la procedura guidata.

 

Creazione e impostazione della chiave API

Una volta completata l’iscrizione a Mail Chimp, dall’icona del proprio profilo, in alto a destra, fare clic su “Account”:

 

Poi su “Extra” e “Api Keys”:

 

Infine fare clic sul pulsante .

 

Verrà generata una chiave:

 

Copiare ed incollare la API Key nell’apposito campo “Mail Chimp API Key” del MAB. Premere il pulsante “Salva” ed apparirà la seguente schermata:

 

Impostare i tre campi indicati seguendo le indicazioni che seguono:

Select Mail Chimp List – quando viene creato un nuovo account Mail Chimp verrà automaticamente creata una lista. Possiamo utilizzare questa stessa lista per memorizzare gli utenti di MigaWiFi oppure è possibile creare nuove liste su Mail Chimp.

Select Synch Status – all’occorrenza è possibile disabilitare la sincronizzazione con Mail Chimp.

Mail Chimp Users Filter – al momento della configurazione della pagina di accesso dell’utente a MigaWiFi è possibile configurare due richieste di consenso, la prima per la privacy e la seconda per il consenso esplicito per ricevere comunicazioni commerciali. In tal caso occorrerà selezionare dal menu a tendina la voce “ONLY USERS WITH NEWSLETTER CONSENT”.

Premere il pulsante “Salva” per aggiornare la configurazione.

 

Configurazione email di benvenuto e trigger su Mail Chimp

Fare clic sul pulsante “Create”:

 

Selezionare “Email” tra le opzioni disponibili:

 

Nella schermata successiva scegliere “Automated” poi “Welcome New Subscribers”:

 

A questo punto assegnare un nome alla campagna, scegliere la lista da utilizzare, poi premere il pulsante :

 

 

In questo modo abbiamo creato la nostra email di benvenuto:

 

Per default verrà inviata il giorno successivo all’iscrizione. E’ possibile modificare questa impostazione accedendo alla modifica (Edit) del Trigger:

 

Per configurare il contenuto della email premere il pulsante e seguire il percorso guidato.

 

E’ possibile schedulare l’invio di altre email, successive a quella di benvenuto. In questo caso premere il pulsante .

 

Effettuare la configurazione di questa ulteriore email nello stesso modo indicato per la email di benvenuto. Da notare che il trigger verrà impostato per default per l’invio 1 giorno dopo la email precedente. Premere “Edit” per modificare:

 

Possiamo anche modificare il trigger (clic su “Change trigger”) in modo da personalizzare l’invio a seconda delle interazioni degli utenti:

 

 

Link diretto alla pagina qui //support.migastone.com/it/hrf_faq/migawifi/

Migaprint

Con la nuova funzione Migaprint abbiamo implementato nuovi importanti opzioni per migliorare l’esperienza di acquisto dei tuoi utenti nell’ecommerce della tua app Migastone. Inoltre potrai usufruire di tantri utili strumenti di impostazione e monitoraggio direttamente nel pannello di controllo del MAB.

 

Inserimento delle funzioni Negozio e Migaprint nella app

Con la funzione Migaprint la Home Page del tuo shop viene completamente ridisegnata. Su questa pagina gli utenti avranno a disposizione in modo chiaro e ben visibile le informazioni principali e le azioni necessarie per procedere con gli ordini: stato “Aperto” o “Chiuso” dello shop, tempo predefinito di attesa per l’evasione degli ordini, pulsante per fare il login senza lasciare la pagina e la scelta del proprio orario preferito per la consegna da parte del cliente.

Per fare questo è necessario eseguire nell’ordine i passaggi seguenti:

  1. Inserire nella app la funzione Negozio ma lasciare questa pagina in stato DISATTIVATO. Attenzione: questo passaggio è essenziale per il corretto funzionamento abbinato con la nuova funzione Migaprint.
  2. Configurare la funzione Negozio nel modo consueto, come indicato nella pagina dedicata del nostro manuale. Tutte le impostazioni sono effettuabili anche se lo stato della pagina è DISATTIVATO.
  3. Inserire nella app la funzione MIgaprint e procedere alla sua configurazione come spiegato nei successivi paragrafi di questa guida.

 

Impostazioni

Dal pannello di controllo del MAB fare clic sulla funzione Migaprint nella sezione “Le Mie Pagine”.

Selezionare quindi la Tab “Impostazioni” per procedere alla configurazione di Migaprint, apparirà questa schermata:

NB: Per prima cosa è necessario effettuare alcune impostazioni preliminari. Solo dopo questo passaggio verranno rese visibili tutte le impostazioni della funzione Migaprint.

 

Apertura e chiusura del Negozio

La prima impostazione che troviamo in questa pagina è la selezione dello stato di apertura o chiusura del negozio.

È possibile scegliere fra tre opzioni:

  1. Auto – L’apertura e la chiusura saranno regolate dai giorni e orari da inserire come indicheremo nei passaggi successivi.
  2. Aperto – questa opzione mantiene lo stato “Aperto” del negozio fino al successivo intervento manuale da parte del gestore.
  3. Chiuso – questa opzione mantiene lo stato “Chiuso” del negozio fino al successivo intervento manuale da parte del gestore.

Questa selezione potrà essere modificata in seguito, in base alle esigenze.

 

Modalità di invio degli ordini

È possibile scegliere se inviare le ordinazioni alla stampante Migaprint o in alternativa riceverle e gestirne lo stato tramite SMS. Selezionare la modalità preferita tramite il menu a tendina:

Questa selezione può essere modificata in seguito: ad esempio, in caso di temporanea indisponibilità della stampante si potrà scegliere di ricevere gli ordini tramite SMS.

NB: se il gestore sceglie di ricevere gli ordini dei clienti tramite SMS, riceverà i messaggi ad un numero di cellulare da inserire nelle impostazioni che spiegheremo nel capitolo successivo di questa guida. Nei messaggi che il gestore riceverà sarà presente un link tramite il quale potrà vedere il dettaglio dell’ordine oltre che accettare, rifiutare o accettare modificando l’orario di consegna scelto dal cliente.

Data acquisizione Ordini

E’ necessario impostare una data di inizio. Da tale data gli ordini saranno acquisiti dal modulo MIgaprint.

NB: Questa impostazione rende possibile l’introduzione della funzione Migaprint in app nelle quali la funzione Ecommerce è già in uso: Migaprint processerà solo gli ordini ricevuti a partire dalla data impostata.

ATTENZIONE: Questa impostazione non potrà essere modificata in seguito.

 

Tempi di attesa e notifica del sistema

È necessario indicare rispettivamente:

  1. Tempo stimato per processare l’ordine – Verrà mostrato nella home page del Negozio
  2. Avviso tempo limite per processare l’ordine – Se entro il tempo indicato un operatore non gestisce l’ordine arrivato viene inviata una email di avviso per il gestore
  3. Avviso tempo minimo di Ping della stampante – la stampante effettua controlli periodici per verificare la connessione con il sistema. Se nel tempo indicato non riceve risposta viene inviata una email di avviso per il gestore
  4. Quante volte inviare l’avviso ping? – Ovvero quante volte inviare l’avviso che la stampante è disconnessa dal sistema

 

Selezione della funzione Negozio

Tramite questa impostazione avviene l’abbinamento tra la funzione Negozio e la funzione Migaprint. NB: una volta effettuata la selezione, non sarà più modificabile. In questo momento la scelta possibile è una sola, quella appunto della funzione Negozio, precedentemente inserita nella app.

ATTENZIONE: Questa impostazione non potrà essere modificata in seguito.

 

Selezione Gateway SMS

Scegliere il sistema con il quale sarà gestito l’invio degli SMS: MIgastone o Twilio.

Nel caso di utilizzo del sistema Migastone inserire i dati di accesso forniti dal Customer Service.

NB: forniremo ulteriori informazioni in merito alla configurazione del servizio Twilio non appena questa opzione sarà attivata.

 

Immagine Copertina

È possibile con questa impostazione caricare opzionalmente una immagine che apparirà nella home page del vostro negozio.

Fare click su pulsante Salva per salvare le impostazioni effettuate fino a questo punto.

NB: le sezioni di impostazione indicate di seguito (stampanti e fasce orarie) saranno visibili solo dopo avere salvato le impostazioni appena descritte.

Gestione delle stampanti

Questa sezione sarà visibile solo dopo avere salvato le impostazioni descritte nei paragrafi precedenti.

Configurare una stampante Migaprint per ogni shop inserito nella funzione Negozio. Tali shop saranno presenti nel menu a tendina “seleziona Negozio”.

È possibile assegnare un qualsiasi nome alla stampante mentre “Restaurant id” e “Password” dovranno essere codici esclusivamente numerici. Utilizzare codici a propria scelta, sono necessari solo per la configurazione della stampante.

Dal menu a tendina “Seleziona INI File” scegliere versione 1.0 o 2.0 secondo quanto indicato al momento della fornitura della stampante Migaprint.

Fare clic sul pulsante “Aggiungi Stampante” per salvare i dati inseriti: la stampante impostata sarà presente nell’elenco “Stampanti” sottostante.

Procedere in questo modo per tutti gli shop configurati.

Nell’elenco delle stampanti vi sono due link attivi:

  • Delete – per cancellare eventualmente la stampante Migaprint inserita
  • FILE – per effettuare l’esportazione del file INI da utilizzare per configurare la stampante

 

Gestione delle fasce orarie

 

Inserire le fasce orarie di apertura per tutti i giorni della settimana in cui il negozio dovrà risultare aperto. Naturalmente, in caso di orari “spezzati” si potranno inserire più di una fascia oraria per lo stesso giorno della settimana.

 

Notifiche

Da questa sezione occorre impostare le modalità con le quali l’ordine sarà notificato al cliente e le indicazioni di Apertura/Chiusura del negozio che il cliente vedrà nella pagina iniziale dello shop

ATTENZIONE: procedere alle impostazioni nell’ordine indicato di seguito.

Impostazione dell’utente “Proprietario”

Cliccando sulla tab “Notifiche” la prima sezione presente a partire dall’alto è “Notifiche Proprietario” nella quale è visualizzato l’elenco degli utenti registrati nella app:

NB: se nessun utente si è ancora registrato nella app l’elenco sarà vuoto. È necessario che il proprietario dell’attività (ovvero colui che riceverà gli ordini) si registri nella app prima di poter procedere

Individuare quindi il Proprietario nell’elenco e fare clic nel link “NO” presente sulla colonna “Is Owner?” (È Proprietario?) sulla riga corrispondente. Effettuando questa operazione la schermata sarà ricaricata per applicare la modifica, cliccare quindi nuovamente sulla tab “Notifiche” per tornare in questa pagina. Ora l’utente Proprietario vi sarà evidenziato nell’elenco in questo modo:

Il passaggio appena effettuato è necessario in ogni caso. Se si è scelto di ricevere gli ordini tramite SMS è necessario inserire ora il numero di cellulare del Proprietario. Raccomandiamo di procedere all’inserimento del numero in ogni caso in modo da poter gestire gli ordini anche ad esempio in assenza della stampante.

Per inserire il numero del proprietario procedere come segue:

  1. Individuare nell’elenco il Proprietario (quello già individuato come “Owner” con il passaggio appena descritto
  2. Nella colonna “Telefono” fare clic su “Edit” (Modifica) ed inserire il numero di telefono comprensivo del prefisso internazionale (+39 se il numero è italiano)
  3. Per salvare l’impostazione premere il pulsante “Invio” della tastiera. Effettuando questa operazione la schermata sarà ricaricata per applicare la modifica, cliccare quindi nuovamente sulla tab “Notifiche” per tornare in questa pagina.

 

Notifiche Shop (Testo tempi processo)

Questa sezione si trova in fondo alla schermata della tab “Notifiche”. Indicare il testo che gli utenti vedranno nella pagina iniziale del Negozio. È necessario Inserire il testo in tutti e quattro i campi indicati che, nell’ordine, saranno visualizzati:

  1. Quando il negozio è aperto in base alle impostazioni degli orari di apertura impostati
  2. Quando il negozio è aperto per impostazione manuale (vedere il capitolo “Impostazioni” di questa guida)
  3. Quando il negozio è chiuso in base alle impostazoni degli orari di apertura impostati
  4. Quando il negozio è chiuso per impostazione manuale (vedere il capitolo “Impostazioni” di questa guida)

 

Template Notifiche

Questa sezione completa le impostazioni della tab “Notifiche”. È possibile scegliere per ogni tipologia di notifica (identificata da una voce del menù a tendina) a chi inviare il messaggio ed il testo da inviare.

I tipi di messaggio presenti nel menu a tendina sono:

  • Processing Notification: il messaggio inviato quando il gestore accetta l’ordine
  • Ping Notification: messaggio inviato (solo per il gestore) quando vi è un problema di connessione con la stampante Migaprint
  • Suspended Notification: messaggio inviato (solo per il gestore) se l’ordine viene sospeso per eventuale disallineamento del progressivo
  • Refund Notification: messaggio inviato per notificare che l’ordine è stato respinto poichè il pagamento non è stato accettato (per pagamento tramite paypal)
  • Order Status Notification: messaggio inviato per comunicare il nuovo stato dell’ordine
  • Preferred Delivery Time Notification: messaggio inviato se il gestore sceglie di modificare il tempo di consegna prescelto dal cliente
  • SMS: attivo solo se si è scelto SMS come modalità di ricezione degli ordini (vedi paragrafi precedenti)

Selezionare quindi le opzioni di invio per ogni singolo messaggio (è necessario spuntare almeno una opzione per ogni tipo di messaggio) e personalizzarne eventualmente il testo. E’ possibile utlizzare anche i tags indicati.

ATTENZIONE: è necessario effettuare le impostazioni desiderate per tutti i tipi di messaggio, selezionandoli man mano dal menu a tendina. Premere il pulsante SALVA solo dopo aver completato le impostazioni di tutti i messaggi.

 

Stato Ordini

In questa schermata saranno visualizzati gli ordini effettuati dai clienti e gestirne eventualmente lo stato di avanzamento.

I principali stati dell’ordine durante l’avanzamento saranno gestiti automaticamente, in base alle azioni dell’operatore alla stampante, ed eventualmente in base al tipo di pagamento scelto dal cliente (per i pagamenti online). Il gestore potrà comunque agire manualmente per modificare lo stato di un ordine, selezionandolo tramite il menu a tendina.

ATTENZIONE: gli ordini vengono elaborati dai server ogni 10 minuti e saranno per ciò visualizzati nell’elenco di questa schermata solo dopo l’elaborazione.

E’ possibile cercare gli ordini tramite i filtri disponibili ed eventualmente utilizzare il pulsante per aggiornare la visualizzazione.

 

Statistiche

In questa schermata saranno visualizzati dati analitici utili per la gestione del Negozio.

 

Logs

Questa schermata, ad uso tecnico/diagnostico, mostrerà il registro delle operazioni gestite dal sistema e gli ordini gestiti dalle stampanti Migaprint.

 

Sfondo

Infine, come per altre funzioni delle app Migastone, è possibile caricare eventualmente una immagine di sfondo personalizzata.

 

Migastats

Informazioni disponibili a breve.

Luoghi

Questa funzione consente la creazione di un elenco di luoghi geolocalizzato.

È possibile individuare i luoghi su una mappa, o, se l’utente apre la pagina di una determinata posizione, sarà in grado di ottenere il percorso e le indicazioni per questa posizione, camminando o guidando. L’elenco dei luoghi è ordinato secondo la distanza tra i luoghi e l’utente, dal più vicino al più lontano.

Dopo aver aggiunto la funzione Luoghi alla vostra app, fare clic sul pulsante  per aggiungere un luogo alla lista.

Per ogni luogo occorre inserire necessariamente il Titolo. E’ possibile inserire opzionalmente anche il sottotitolo e le immagini da abilitare tramite le opzioni di visualizzazione desiderate. E’ possibile inoltre assegnare al luogo tags e categorie (se precedentemente inserite dalla apposita schermata “Categorie”).

 

A questo punto inserire un indirizzo, o le sue coordinate. E’ possibile aggiungere un’etichetta per questo indirizzo, ma non è obbligatorio.

Se si seleziona l’opzione “Mostra indirizzo”, verrà visualizzato l’indirizzo nella scheda. Se si seleziona l’opzione “Mostra ilpulsante di localizzazione”, verrà visualizzato il pulsante di localizzazione che permette all’utente di vedere il percorso.

 

E’ possibile inserire nella pagina del singolo luogo altre sezioni come testo, immagini, video o allegati.

Impostazioni e Opzioni

Da questa schermata è possibile impostare alcune opzioni di visualizzazione della pagina “Luoghi” nella app:

  • Default Page – E’ possibile modificare la pagina iniziale di default mostrando le categorie (se utilizzate).
  • Default layout – E’ possibile selezionare anche una visualizzazione dell’elenco su più colonne.
  • Default unit – L’unità di misura della distanza.
  • Priorità immagine luoghi nella lista – Selezionare secondo preferenza di visualizzazione
  • Puntina predefinita per i nuovi luoghi – E’ possibile scegliere il tipo di “segnaposto” per i luoghi sulla mappa.

 

Ecco un esempio di una lista di luoghi visualizzato nella app:

 

Ecco invece un esempio della pagina di un singolo luogo:

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/664/

Modalità Offline

NB: questa modalità non è abilitatà per default. Fare riferimento al servizio clienti per ulteriori informazioni

La modalità offline non è una caratteristica, ma permette agli utenti di scaricare i contenuti della app sul loro dispositivo subito dopo l’installazione in modo che possano accedere in un secondo momento, anche se non hanno alcuna connessione ad internet.

 

è chiaro che tutto ciò che è collegato a un sito esterno non verra scaricato, come ad esempio i video di Youtube, gallerie Instagram, o pagine di Facebook. Una connessione Internet è necessaria per accedere a questi contenuti.

 

LINK://support.migastone.com/it/hrf_faq/modality-offline/

Pasto (Menu)

Ecco la funzione per la creazione di menu. E’ possibile creare quanti più menu saranno necessari per la vostra attività.

Campi necessari per l’inserimento di un menu sono:

NOME MENU: per esempio: “Cena”, o “Menu Famiglia”

PREZZO: questo campo non è obbligatorio, in quanto eventualmente è possibile inserire il prezzo nel campo “Descrizione” del menu

DESCRIZIONE: utilizzare l’editor di testo integrato per la creazione del menu. Mostriamo un esempio nell ‘immagine che segue

REGOLE: questo campo non è obbligatorio. Utilizzarlo per specificare eventualmente alcune condizioni, ad esempio “disponibile solo il lunedì”

IMMAGINE: è possibile infine caricare una immagine

 

Come creare un menu con l’editor di testo

E’ possibile utilizzare le funzioni presenti nel menù dell’editor di testo per applicare degli stili al testo, modificare l’allineamento ed il colore del testo

Per inserire un nuovo menu fare clic su  e ripetere la procedura.

Ecco un esempio di menu visualizzato nella app:

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/menu-2/

Lucchetto

Grazie a questa funzione sarà possibile bloccare l’accesso ad alcune pagine o all’intera applicazione. Il contenuto bloccato sarà accessibile solo agli utenti autorizzati.

Per prima cosa aggiungere la funzione “Lucchetto” all’applicazione facendo clic su: 

A questo punto occorre effettuare una serie di impostazioni che regolano il funzionamento del lucchetto.

Ci sono due possibilità per sbloccare il lucchetto e concedere l’accesso ai contenuti bloccati dell’applicazione:

  1. QR code – verrà generato un QR code e l’utente registrato potrà accedere al contenuto bloccato leggendo il QR code tramite la funzione Scansione codice
  2. Account – per accedere ai contenuti bloccati l’utente deve effettuare il login o creare un account

E’ possibile abilitare anche entrambe le modalità.

Per consentire agli utenti di sbloccare il lucchetto facendo la lettura del QR Code, selezionare QR Code nella funzione lucchetto. Questo creerà un QR Code che si deve salvare e stampare e, ad esempio, la visualizzazione all’interno del negozio per consentire ai clienti di sbloccare alcune parti dell’applicazione utilizzando il codice di scansione QR.

Se viene selezionata l’opzione “QR code” apparirà un QR code che dovrai salvare e stampare, in modo che gli utenti potranno leggerlo per mezzo della funzione Scansione codice.

A questo punto è possibile inserire un testo che apparirà agli utenti quando accederanno alla pagina del lucchetto. Il testo potrà contenere ad esempio un benvenuto personalizzato e o un annuncio di ciò che potrà trovare nell’area riservata.

Vediamo ora come selezionare le pagine che saranno bloccate dal lucchetto.

Nell’immagine precedente vediamo due opzioni:

  • Accesso libero a tutti gli utenti: scegliendo “Si” tutti gli utenti che effettuano il login al proprio account o effettuano una nuova registrazione potranno visualizzare i contenuti bloccati. Scegliendo “No”, oltre ad essere necessario il login o la registrazione da parte dell’utente, sarà necessaria una autorizzazione da parte del gestore della applicazione per accedere ai contenuti bloccati. Vedi il paragrafo seguente.
  • Bloccare l’intera applicazione?: scegliendo “Si” tutte le pagine dell’app saranno bloccate, scegliendo “No” sarà possibile selezionare le pagine che si desidera bloccare.

Al termine delle impostazioni fare clic sul pulsante  per salvare.

 

Ecco come visualizza le pagine bloccate un utente che non ha effettuato l’accesso:

Facendo clic sul lucchetto o dalla pagina di login potrà effettuare l’accesso al proprio account per visualizzare le pagine bloccate:

 

Come autorizzare manualmente gli utenti registrati

Se si è scelto di non autorizzare tutti gli utenti registrati per impostazione predefinita, sarà necessario abilitarli singolarmente.

Selezionare “Utenti” del menu verticale del vostro MAB.

Nella pagina che si apre verrà visualizzato l’elenco di tutti gli utenti registrati nella vostra app.

Fare clic su  in corrispondenza dell’utente da abilitare, si aprirà questa finestra:

 

Selezionare l’opzione “Questo utente può accedere alle pagine bloccate…” e salvare.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/luchetto/

Messaggi In-App

Questa funzione permette l’invio di messaggi che saranno visualizzati dagli utenti che attualmente utilizzano l’applicazione.

Fare clic su  per creare un nuovo messaggio:

 

Digitare un Titolo (massimo 30 Caratteri) ed il testo del messaggio (massimo 253 caratteri). Una volta terminato fare clic su  per proseguire, apparirà la schermata seguente:

 

Normalmente è preferibile scegliere la prima opzione “Invia ovunque”. In casi specifici tramite l’opzione “invia in un posto specifico” è possibile selezionare un’area geografica, indicando la località ed un raggio in chilometri per determinare l’area di interesse.

 

Fare clic su  per proseguire, apparirà la schermata seguente:

 

E’ possibile scegliere se inviare il messaggio a tutti gli utenti della app o solo utenti Android o iOS, solo ad utenti registrati specifici oppure con interessi specifici (quest’ultima opzione è attiva solo in abbinamento alla funzione “Argomenti”). Più avanti vedremo i tre casi nello specifico.

Fare clic su  per proseguire, apparirà la schermata seguente:

 

Scegliere se inviare subito il messaggio, oppure data ed ora specifica. In tal caso sarà visibile il calendario, come nell’immagine che segue:

 

Scegliere data ed ora desiderata e fare clic sul pulsante “Done” per confermare la scelta e chiudere il calendario. Infine fare clic  per terminare la procedura.

Caso 1: Inviare il messaggio in-app a tutti gli utenti

Se si desidera inviare il messaggio a tutti gli utenti della app, durante la procedura indicata al paragrafo precedente selezionare semplicemente “Invia a tutti i miei utenti” nella schermata in cui è richiesto, quindi proseguire ai passaggi successivi con il pulsante .

Caso 2: Inviare il messaggio in-app ad utenti specifici

E’ possibile anche inviare un messaggio ad uno o più utenti specifici. Questo e’ possibile SOLO se l’utente si e’ registrato nell’APP stessa dopo che e’ stata installata sul proprio telefono.

Se l’utente ha un account creato manualmente nel MAB oppure per qualsiasi ragione la registrazione non ha potuto collegare il cellulare al proprio account, il nome nella lista degli utenti apparirà con una X e non sara’ possibile selezionarlo per l’invio del messaggio ad utenti specifici.

I casi in cui gli utenti possono essere contrassegnati con una X nella lista per l’invio del messaggio ad utenti specifici sono i seguenti:

1. L’account utente è stato creato dal MAB (Gestionale della APP) e ancora l’utente non si è loggato nella APP.

2. L’utente ha effettuato il LOGOUT dal proprio account.

I messaggi in-app inviati a TUTTI GLI UTENTI arrivano comunque regolarmente.

Caso 3: Inviare il messaggio in-app ad utenti con interessi specifici

Questa opzione è attiva solo in abbinamento alla funzione “Argomenti”: consultare la pagina specifica del manuale.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/messaggi-in-app/

QR CODE per far scaricare subito la tua APP!

Il QR CODE e’ un sistema che permette ai cellulari SMARTPHONE di poter raggiungere un link WEB semplicemente inquadrando con la fotocamera del cellulare questo QUADRATO chiamato QR CODE.

Nel caso specifico di questa pagina illustriamo come crearsi un QR CODE che permetta di scaricare subito la propria APP Iphone e Android in modo completamente automatico.

Consigliamo di posizionare vicino alle casse questo QR CODE con la dicitura “SCARICA LA NOSTRA APP XXXX” dove XXX e’ il nome dell’app stessa.

In genere forniamo ai nostri clienti nella email di Benvenuto appena la propria APP e’ pubblicata il QR CODE gia’ generato, in questa pagina tuttavia illustriamo come generare un nuovo QR CODE se necessario.

Oltre al QR CODE viene anche generato un LINK UNIVOCO molto comodo in quanto a seconda se esso viene aperto da un IPHONE o da un ANDROID esso porta allo store giusto per scaricare la APP.

Questo e’ l’ideale per inviare un SMS ai propri clienti indicando solo il link UNIVOCO dove scaricare la vostra nuova APP.

Ecco la procedura per creare il vostro QR code ed un esempio di preparazione di un modello di documento word da stampare ed apporre nel vostro locale.

  1. Andare su //www.onelink.to
  2. Inserire il nome dell’App nel campo di ricerca a premere Invio: Screenshot 2015-12-18 14.48.23
  3. Fare clic sull’icona, veranno compilati tutti i campi sia per Apple App Store che Google Play Store automaticamente (se il campo iPad non viene compilato copiare ed incollare lo stesso link di iPhone).
  4. Fare clic su “Lock”  Screenshot 2015-12-18 14.50.03
  5. Verificare il corretto funzionamento del link universale e scaricare la versione del QR Code da stampare (nell’esempio di seguito è stato utilizzato il formato PNG).
  6.  Aprire un documento Word ed inserire il QR Code in basso della pagina come nell’immagine che segue (si possono stampare 2 modelli su un foglio A4).

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/qr-code-per-far-scaricare-subito-la-tua-app/

Come configurare API per i pagamenti Paypal?

Se NON HAI MAI UTILIZZATO PAYPAL oppure hai qualche dubbio, ti consigliamo di visionare in sequenza questi video molto interessanti. Esistono in YOUTUBE tantissimi tutorial che ti spiegano come usare al meglio PAYPAL e configurarlo come meglio credi.Ricorda per usare PAYPAL nelle APP MIGASTONE devi avere un account BUSINESS, se devi aprirne uno seleziona BUSINESS come tipologia account, se hai già un account personale trasformalo in BUSINESS contattando l’assistenza clienti PAYPAL.

Inoltre è indispensabile che VERIFICHI IL TUO ACCOUNT PAYPAL altrimenti non potrai ricevere più di 1000 EURO per anno solare, praticamente nulla per chi ha una attività di ecommerce.

Se non sai cosa sia paypal guarda questo video:

 

I primi passi con PAYPAL qui:

 

Guarda il video tutorial fatto da noi che ti illustra come trovare la USER NAME, la PASSWORD e la SIGNATURE di PAYPAL indispensabili per configurare il Mobile Commerce di MIGASTONE:

 

Con i parametri che avrete copiato e incollato da qualche parte siete pronti a configurare l’opzione di pagamento PAYPAL nel modulo NEGOZIO/COMMERCE

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/come-configurare-api-per-i-pagamenti-paypal/

Smart Banner per il vostro SITO – Importante!

Questa funzione è particolarmente importante, permette di creare un piccolo banner che si posiziona in alto nello schermo del cellulare Iphone e Android, di chi VISITA il vostro sito internet.

Un modo semplice, elegante e potente di ricordare ai vostri clienti e utenti che da oggi esiste la vostra APP.

Pensate a quanti clienti riuscirete ad acquisire e che tramite la APP riuscirete a contattare successivamente tramite le notifiche PUSH, cosa che con il sito solamente era praticamente impossibile.

In questa immagine vedete un esempio del nostro SMART BANNER

smartbanner

Esistono svariati sistemi gratuiti in rete per crearsi uno SMART BANNER, abbiamo realizzato un tool gratuito che permette di crearsi il proprio BANNER personalizzato:

Il link è //redirect.migastone.com

Consigliamo di girare questo link al vostro WEBMASTER o comunque a chi vi cura il sito, in quanto l’installazione di questa funzionalità presuppone un minimo di dimestichezza con la configurazione e sviluppo di siti internet.

Qui un bel video esplicativo

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/smart-banner-per-il-vostro-sito-importante/

Statistiche App Migastone

In questa guida vedremo come consultare i dati statistici della vostra app Migastone.

I dati relativi all’andamento dei download, le installazioni correnti e l’utilizzo delle funzioni sono disponibili direttamente nel pannello di controllo della vostra app Migastone e costantemente aggiornati.

In particolare sono disponibile tre diverse pagine:

  1. Dati Analitici app
  2. Statistiche funzionalità
  3. Migastats

Maggiori dettagli sulle prime due pagine sono disponibili nei prossimi paragrafi di questa guida.

Il manuale completo della nuova funzione Migastats sarà presto disponibile a questo link: //support.migastone.com/it/hrf_faq/migastats/

 

Dati Analitici App

Direttamente dal pannello di controllo della vostra app, tramite il menu verticale > Analytics > Dati Analitici App:

 

In questa schermata vengono resi sinteticamente ed in modalità grafica i dati principali riguardo le visite (con una indicazione del tempo medio nell’app) e le installazioni attive. Di queste ultime viene resa una suddivisione in base al sistema operativo (Android/iOS) e una visualizzazione geolocalizzata.

 

Inoltre il dato relativo alle visite viene fornito anche suddiviso in base alle funzioni presenti nella app.

NB: La visualizzazione dei dati è relativa all’intervallo di date selezionato tramite gli appositi campi in alto nella pagina:

 

Statistiche Funzionalità

Direttamente dal pannello di controllo della vostra app, tramite il menu verticale > Analytics > Statistiche Funzionalità:

In questa pagina vengono mostrati dati relativi all’utilizzo delle principali funzioni della app:

  • Negozio
  • Sconto
  • Carta Fedeltà
  • Gratta e Vinci

I dati sono mostrati graficamente ed è presente un link per cianscuna sezione, tramite il quale è possibile scaricare i dati in formato csv.

 

 

 

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/statistiche-app-migastone/

Galleria Video

Con Migastone si possono integrare dei video di Youtube, Vimeo, o Podcast. Per poter integrare una galleria  video, la cosa migliore è creare un canale su YouTube o Vimeo: i video caricati sul vostro canale YouTube o Vimeo potranno potranno essere visualizzati nella galleria video della vostra app Migastone.

Guarda subito questo tutorial:

E’ possibile anche integrare gallerie tematiche da origini diverse dal vostro account (per esempio una galleria di video fashon per un locale di tendenza).

È molto semplice, ecco come funziona:

fare clic su  per aggiungere una galleria video, quindi scegliere una delle opzioni presenti.

 

1. YouTube

Per creare una galleria di video YouTube fare click su  , verrà visualizzata questa schermata:

Creare una galleria con i video caricati nel vostro canale:

Supponiamo che sia già stato creato un account Youtube e che il vostro canale YouTube si chiama “RockCafé”, ecco come si crea la galleria:inserire un nome per la galleria video, digitare il nome del vostro canale Youtube nel campo “Search”, scegliere “Channel” dal menu a discesa nel campo “Type”:

 

Creare una raccolta video tematica:

inserire un nome per la galleria video, digitare una parola chiave nel campo “Search”, scegliere “Search” dal menu a discesa nel campo “Type”:

 

Ecco il risultato:

video_search_exemple

Per creare un’altra galleria, fare click su  e ripetere la procedura; gli utenti della vostra app potranno scegliere quale raccolta visualizzare.

 

2. Podcast

Per integrare nella vostra app un video podcast fare click su , verrà visualizzata questa schermata:

Inserire un nome per la galleria video e l’URL del vostro video podcast.

 

3. Vimeo

Per creare una galleria di video Vimeo fare click su , verrà visualizzata questa schermata:

 

Per integrare nella app una galleria di video del vostro canale Vimeo, inserire l’ID del canale nel campo  “Search” e scegliere “Channel” dal menu a discesa nel campo “type”.

L’ID del vostro canale Vimeo si trova alla fine della URL che potete visualizzare nella barra indirizzi del browser internet. Ad esempio se il vostro canale Vimeo ha come URL //vimeo.com/channels/513799, inserire solamente 513799.

Per le altre opzioni disponibili nel menu a discesa del campo “Type” (Utente, Gruppi, Album), applicare la stessa procedura: inserire sempre l’ID che appare alla fine dell’URL.Ad esempio, per integrare i video dell’utente //vimeo.com/user1234567, inserire solo user1234567 nel campo “Search” e selezionare “User” dal menu a discesa del campo “Type”.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/galleria-video/

Chat in tempo reale

Con questa funzione è possibile integrare nella vostra app Migastone un sistema di chat completo. Create chatroom pubbliche e/o lasciate che i vostri utenti di creino le proprie chatroom private per chattare tra loro.

E’ possibile inviare messaggi di testo e immagini, aggiungere utenti agli amici, bloccare/sbloccare utenti, effettuare chat one-to-one chat e di gruppo.

Sarà inoltre possibile ricevere delle notifiche in tempo reale se qualcuno scrive nella CHAT, questo è estremamente utile per il proprietario della APP, il quale può quindi avere un sistema veloce e immediato per rispondere a qualsiasi quesito posto dall’utente dell’app stessa.

 

Impostazione della funzione Chat dal pannello di controllo

Dal pannello di controllo della app è possibile abilitare la funzione creando una o più chatroom pubbliche. La caratteristica di queste chatroom è quella di essere visibili da tutti gli utenti della app dal proprio smartphone. Gli utenti che desiderano partecipare alla discussione dovranno registrarsi ed utilizzare un nickname.

Di seguito illustriamo i passaggi principali:

1. Nelle opzioni della funzione stessa potremo creare differenti CHATROOM (letteralmente, stanze) di discussone ognuna con il proprio TITOLO e DESCRIZIONE.

Nell’esempio dell’immagine che segue abbiamo creato due stanze tematiche facendo clic su :

 

2. A questo punto nella APP l’utente potrà registrarsi nella CHAT e abilitare le notifiche facendo clic sull’icona “campanello” in alto a destra

 

3. Con il campanellino completamente colorato si riceverà la notifica da OGNI persona che scrive in questa chatroom. Attenzione: l’abilitazione o meno delle notifiche deve essere effettuata singolarmente su ogni chatroom.

 

 

Chatroom private e comunicazione fra singoli amici

Oltre a poter partecipare alle discussioni pubbliche impostate dal gestore tramite il pannello di controllo, gli utenti della app avranno la facoltà di creare chatroom private o dialogare uno-a-uno con i propri amici.

 

Per accedere a queste opzioni occorre accedere alla funzione Chat dal proprio smartphone. Nella pagina principale, angolo in alto a destra, si trova un pulsante visualizzato con tre punti in verticale. Facendo un tap si accede al menu che mostriamo nell’immagine seguente:

NB: prima di poter gestire amici l’utente deve accedere almeno una volta ad una chat pubblica. Prima di poter scrivere un messaggio gli verrà richiesto di scegliere un nickname per essere identificato nelle chat e potrà anche scegliere le impostazioni di notifica.

Entra in chat privata

Tutti gli utenti che desiderano dialogare tra loro privatamente dovranno digitare lo stesso identico nome. Supponiamo, ad esempio, che gli utenti abbiano deciso di utilizzare il nome “Privata”: per entrare nella chatroom tutti dovranno digitare esattamente questo nome (Maiuscole comprese).

Una volta effettuato l’accesso, gli utenti visualizzeranno dal proprio smartphone questa chatroom nell’elenco “Chatrooms”, nella pagina principale della funzione Chat.

NB: nelle chatroom private non è possibile abilitare le notifiche (indipendentemente dallo stato del “campanello”)

Gestisci amici

Con questa opzione è possibile creare una chat uno-a-uno. L’utente che desidera aprire una discussione con un altro utente in modo esclusivo dovrà prima di tutto inviare una richiesta di amicizia, individuando il destinatario tramite nickname oppure email (la email che questo utente ha usato per registrarsi nella app). Se il destinatario accetta la richiesta accedendo a questo stesso menu dal proprio smartphone, entrambi visualizzeranno il nome del proprio interlocutore nell’elenco “Amici”, nella pagina principale della funzione Chat.

Ricordarsi di agire sull’icona “campanello”, come spiegato precedentemente, se si desidera abilitare le notifiche:

 

Impostazioni e Moderazione

E’ opportuno inserire nella tab “Impostazioni” l’indirizzo email del proprietario o un responsabile della attività in modo che possa gestire la moderazione dei messaggi ritenuti inappropriati. Il responsabile riceverà segnalazione tramite email e potrà gestire i messaggi da moderare dalla tab “Moderazione”.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/chat-in-tempo-reale/

Fan wall (Libro degli ospiti)

L’integrazione nella app di questa funzione, consente agli utenti della app di scambiare commenti e/o foto tra loro.

1. Aggiungere un libro degli ospiti

Quando si aggiunge la funzione Libro degli ospiti nell’App, è possibile impostare un valore numerico (in Km) nel campo “Near me” (Vicino a me). In questo modo è possibile predefinire per quale area gli utenti che scriveranno i propri post saranno considerati “vicino a me”. L’utilità di questo parametro sarà descritta di seguito in questo articolo.

 

 2. Aggiungere Messaggi/Immagini

E’ possibile aggiungere messaggi e/o immagini direttamente dall’editor. Fare click su , quindi scrivere il messaggio e/o caricare una foto.

 

 

Per aggiungere un commento o una foto dalla app, l’utente deve fare click su “Nuovo post” nel libro degli ospiti:

fan_wall_view

L’utente deve effettuare il Login o dovrà registrarsi per poter aggiungere un commento o una foto.

fan_wall_app_01

 

3. Filtri di visualizzazione

Per applicare un filtro alla visualizzazione dei post nel libro degli ospiti l’utente della app può selezionare, in altro a destra: “Recente” per visualizzare solo gli ultimi post oppure “Vicino a me” per vedere solo i messaggi di coloro che si trovano nell’area predefinita.

Vediamo come si vede sul libro degli ospiti. Ecco come si vede:

fan_wall_app_02

Inoltre, è possibile visualizzare visualizzare solo le foto caricate nel libro degli ospiti dagli utenti.

fan_wall_app_03

Infine, facendo click su “Mappa” si potranno vedere le fotografie dislocate geograficamente.

fan_wall_app_04

Naturalmente è possibile interagire inserendo dei like e commenti ai post inseriti dagli altri utenti.

fan_wall_app_05

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/libro-degli-ospiti/

Pagina Facebook

Vediamo come utilizzare la funzionalità di Facebook per integrare la vostra Pagina Facebook nell’Applicazione.

(IMPORTANTE! Questa funzione e’ operativa SOLO con PAGINE FACEBOOK, non e’ possibile collegare la pagina del proprio account personale!)

Fare click su 

Nella finestra che segue basta inserire l’ID Facebook, per esempio se la vostra Pagina Facebook ha questo indirizzo: //www.facebook.com/mypage, inserirete “mypage”.

 

Infine fare click su “OK”.

HAI PROBLEMI CON L’IDENTIFICAZIONE DEL NOME PAGINA? USA L’ID PAGINA

Come scoprire l’ID PAGINA?

  1. Vai sulla pagina facebook che ti interessa (assicurati sia una pagina e non un account personale facebook)
  2. Clicca su qualsiasi immagine della pagina per esempio la testata (header) oppure l’immagine del profilo
  3. Ora guarda l’URL in alto, nella barra indirizzi del tuo browser: il primo numero lungo dopo www.facebook.com è il codice ID pagina. Copia e incolla questo nel MAB e il gioco è fatto

NB: I post relativi a cambio immagine profilo, aggiunta immagine ad un album, condivisioni e comunque post non standard potrebbero non essere visualizzati. In questi casi consigliamo di implementare facebook tramite la funzione “Codice Sorgente” come descritto nel paragrafo seguente oppure con la funzione LINKS.

Implementazione tramite Plugin Facebook

PRO: Molto ben integrato come layout e funzionalità

CONTRO: Se l’utente clicca su un link esterno su IOS non è possibile tornare indietro.

Per implementare FACEBOOK tramite il PLUGIN FACEBOOK di INCORPORAMENTO fornito proprio dalla piattaforma social:

Il tag html deve essere IFRAME.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/pagina-facebook/

Galleria Immagini

Questa funzione consente di creare gallerie di immagini.

Guarda prima di tutto questo video che spiega come creare in maniera molto semplice una galleria caricando le tue immagini direttamente dal pannello di controllo del MAB:

Di seguito illustriamo tutte le opzioni per creare gallerie di immagini, utilizzando anche servizi esterni:

  • Creare una galleria con Instagram
  • Creare una galleria con Flickr (attualmente non disponibile)
  • Creare una galleria con le foto personali

 

1. Creare una galleria con Instagram

L’abilitazione di INSTAGRAM presuppone di ottenere dal sito sviluppatori di Instagram due parametri fondamentali:

IL CLIENT ID

IL TOKEN

Abbiamo preparato un video esplicativo che puoi vedere qui:

La procedura invece è questa:

1. Andare sul sito //www.instagram.com/developer

2. Loggarsi con le proprie credenziali di Instagram

3. Cliccare sul bottone MANAGE CLIENTS

4. Cliccare su REGISTER A NEW CLIENT

NB: A partire dal luglio 2018 la piattaforma API ha avuto delle modifiche da parte di Instagram. Quando si registra un NEW CLIENT potrebbe essere richiesta come prima cosa il motivo per cui si desidera utilizzare le API: scrivere una breve descrizione, ad esempio  “Mostrare le mie foto Instagram nella mia app”. Se si riscontrano problemi con il collegamento della pagina Instagram effettuato per la vostra app pubblicata prima di tale data consigliamo di verificare e se necessario effettuare nuovamente tutta la procedura a partire dal punto 1)

5. Compilare i campi avendo cura di indicare //app.migastone.com (o //app2.migastone.com) e compilare con questo indirizzo il campo “Valid redirect URIs:”

6. I campi NOME APP indicare un qualsiasi nome di fantasia, nel campo DESCRIZIONE descrivere in 2 righe come nel video qualcosa, Company Name il nome della vostra azienda, Website l’indirizzo del vostro sito internet, Privacy Policy potete indicare sempre il vostro sito internet e infine una mail di supporto.

7. Salvate

8. Rientrate nella videata cliccando sul bottone MANAGE

9. Cliccate sull’opzione Security e abbiate cura di DESELEZIONARE l’opzione “Disable implicit OAuth:”

10. A questo punto copiate il CLIENT ID che vedete in alto, dovremo costruire un URL (Indirizzo internet) capace di darci un codice (token) in risposta… in questo indirizzo sostituite la parola CLIENT-ID con il codice CLIENT ID che avete copiato prima:

//api.instagram.com/oauth/authorize/?client_id=CLIENT-ID&redirect_uri=REDIRECT-URI&response_type=token&hl=en

Sostituite poi la parola REDIRECT-URI con l’indirizzo del vostro MAB che era “//app.migastone.com” (o “//app2.migastone.com”). Ecco un esempio di link composto:

//api.instagram.com/oauth/authorize/?client_id=sf293u939j93j93rj3&redirect_uri=//app.migastone.com&response_type=token&hl=en

11. Cliccate su AUTHORIZE alla pagina che INSTAGRAM vi propone.

12. Ricevere in risposta un url simile a questo:

//app.migastone.com/#access_token=2100908341.1b935f1.80238877151a4a768774c2e4abd033c4

13. Copiate i valori dopo il simbolo = e questo sarà il vostro TOKEN

14. Loggatevi nel vostro MAB e inserite dal menu a sinistra IMPOSTAZIONI > API nella sezione INSTAGRAM, il CLIENT ID e il TOKEN.

15. TRAMITE LA FUNZIONE “IMMAGINI” Sarà quindi possibile aggiungere la propria galleria fotografica INSTAGRAM indicandone semplicemente il nome. (Se non avete la funzione IMMAGINI inviare una email al supporto. Il risultato sarà cosi:

Screen

ATTENZIONE! Abbiate cura che il profilo INSTAGRAM sia PUBBLICO, se non lo fosse dovete avviare l’APP INSTAGRAM sul vostro smartphone e abilitare il profilo PUBBLICO. Vedi screenshot qui di seguito:

IMG_2243

 

2. Creare una galleria con Flickr

(attualmente non disponibile)

 

3. Creare una galleria con le foto personali (Le mie immagini)

 

Inserire un nome e fare click su  per caricare le foto dal computer.E’ possibile caricare più immagini contemporaneamente.

Non è obbligatorio, ma è possibile aggiungere titolo e descrizione per ogni foto.

Fare click su  per salvare.

Per creare una nuova galleria cliccare su  e ripetere la procedura indicata sopra.

Per aggiungere immagini ad una galleria già esistente, aprire la sezione “Gestisci” e fare clic sul pulsante che reca il numero delle immagini, in corrispondenza della galleria da modificare:

Dalla finestra che si aprirà utilizzare il pulsante “Sfoglia” per caricare altre immagini. Per cancellare fare clic sull’icona X in corrispondenza dell’immagine da eliminare.

 

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/galleria-immagini/

Carta Fedeltà

Con la creazione di una Carta Fedeltà il gestore dell’attività può fissare un premio per i propri clienti, da riconoscere al raggiungimento di un determinato numero di punti con un criterio predeterminato. Ad esempio “un hamburger gratis dopo averne acquistati 10.”

Abbiamo preparato in interessante video esplicativo che vi consigliamo di visionare prima di leggere le istruzioni dettagliate sull’utilizzo della funzione CARTA FEDELTA’.

 

Per convalidare i punti il responsabile del negozio dovrà digitare un PIN di 4 cifre, pre-configurato nella sezione PASSWORD della funzione CARTA FEDELTA’. E’ possibile memorizzare più di un PIN per ogni carta fedeltà (leggi i paragrafi seguenti). Come tutte le carte fedeltà, il cliente dovrà mostrarla al responsabile del negozio il quale potrà convalidare uno o più punti digitando il PIN sullo Smartphone del cliente.

Creazione delle Carta Fedeltà

Le cose necessarie da decidere prima di creare la Carta fedeltà sono:

  • il numero totale di punti
  • il premio
  • il requisito per ottenere un punto

Ecco un esempio:

 

NOTA:E’ possibile limitare l’utilizzo della Carta Fedeltà ad 1 sola volta per ogni cliente. In tal caso ricordarsi di selezionare l’opzione apposita.

E’ possibile personalizzare graficamente l’aspetto dei punti sulla vostra card, con un piccolo logo della vostra attività o immagine che più si addice alla vostra esigenza. Si può utilizzare una immagine corrispondente al punto attivo (validato) ed eventualmente un’altra immagine corrispondente al punto non attivo. Fare click sul pusante “Punto attivo” o “Punto inattivo” e seguire la procedura per caricare l’immagine. Ecco un esempio nella app:

 

Creazione del PIN di quattro cifre:

Si consiglia di creare una password per ogni operatore. Sarà più facile per il gestore verificare l’operato dei propri collaboratori.

NOTA: se si offrono più raccolte punti contemporaneamente (NB: questo vuol dire che avrai creato più di una pagina nella app con la funzione “Carta fedeltà) dovrai inserire una o più password operatore per ciascuna di esse. Questo permette maggiore flessibilità e controllo nella gestione delle tue carte fedeltà.

Fare clic su  ed inserire i dati richiesti:

La carta fedeltà nell’applicazione

loyality_01

Per poter convalidare uno o più punti, il cliente dovrà “fare tap” su uno dei punti ancora disponibili e porgere lo smartphone al negoziante:

loyality_02

In quel momento il responsabile del negozio potrà scegliere quanti punti validare tramite il menù a discesa (evidenziato nell’immagine seguente) quindi inserirà il PIN per convalidare i punti.

loyality_03

 

NOTA: non è possibile modificare o annullare una carta fedeltà. Perché? Perché funziona come una vera e propria carta fedeltà e modificare una carta in corso di validità sarebbe ILLEGALE. Se l’utente ha accumulato dei punti per un’offerta particolare, non è più possibile per il gestore intervenire e modificare tale offerta mentre la raccolta punti e’ in corso. È possibile creare una nuova Carta Fedeltà con una nuova offerta ma tutti i clienti che hanno raccolto dei punti sulla carta precedente, continueranno ad utilizzarla fino alla fine della raccolta punti e potranno ricevere la nuova carta fedeltà solo quando la precedente e’ terminata. Invece gli utenti che non hanno accumulato nessun punto della vecchia Carta fedeltà riceveranno immediatamente quella nuova.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/carta-fedelta/

Buoni Sconto / Coupons

Questa funzione crea dei BUONI SCONTO che possono essere utilizzati in svariati modi e ANNULLATI tramite un semplice gesto con il dito, direttamente alla cassa del negozio.

Abbiamo preparato un bel video che spiega come funzionano in dettaglio:

 

Ecco i parametri da impostare:

  • Nome: per esempio “Colazione”, Tenere il titolo corto e semplice.
  • Descrizione: per esempio: “Un caffè ed una Pasta”.
  • Condizioni: per esempio: “Superata una spesa di €10.00 .” Questo indica semplicemente al cliente, testualmente, quali sono le condizioni da soddisfare per ottenere lo sconto
  • Usa una sola volta?: Attivando questa opzione, lo sconto sarà valido solo una volta per ogni cliente. Un bottone “Usa questo coupon” sarà visibile sullo schermo. Quando il cliente si presenta alla cassa per usufruire dello sconto, l’operatore preme il pulsante e (dopo ulteriore conferma) lo sconto sparisce.
  • Finisci a – o Illimitato: scegliere se lo sconto avrà una data finale o sarà illimitato. L’opzione “Illimitato” può essere disabilitata in qualsiasi momento.

Ecco un esempio :

 

Per inserire un nuovo buono sconto fare clic su  e ripetere la procedura.

Per utilizzare un buono sconto il cliente deve effettuare la registrazione nella APP inserendo semplicemente NOME UTENTE e una PASSWORD.

I dati verranno inseriti una sola volta e memorizzati dalla app per tutte le operazioni successive. Questo evita che il cliente possa utilizzare più volte lo stesso coupon.

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/buoni-sconto/

Prenotazione

Grazie a questa funzione gli utenti possono fare una prenotazione. Aggiungere questa funzione nell’App è molto semplice.

NOTA: La gestione di appuntamenti con calendario e tante altre funzioni è disponibile nella funzione PRENOTAZIONE PRO accessibile a questo link //support.migastone.com/it/hrf_faq/prenotazionepro/

Fare clic sul’icona , apparirà la sezione seguente:

 

Fare clic su  ed inserire una “location” e un indirizzo di posta elettronica al quale ricevere le prenotazioni.

 

Per inserire un’altra “location” fare ancora clic su .

Perché queste informazioni sono importanti?

Si possono inserire più “location” ad esempio “ristorante”, “bed & breakfast”, ecc. oppure “sala principale”, “terrazza”, ecc. o anche “Roma, “Milano”, “Venezia”, ecc. La richiesta di prenotazione verrà inviata all’indirizzo email inserito per la singola location.

Ecco il risultato:

booking_app

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/prenotazione/

Argomenti

Questa funzione permette di creare una lista di ARGOMENTI che l’utente della app potrà selezionare, secondo i propri interessi, e quindi essere aggiornato solo sugli argomenti specifici.

Grazie a questa impostazione il gestore della APP sarà in grado di inviare notifiche PUSH mirate solo agli utenti che hanno selezionato un determinato argomento.

La funzione argomenti è potentissima per creare liste profilate di utenti che ricevono esattamente le informazioni a cui sono interessati.Consigliamo di istruire il personale che fa scaricare l’APP a configurare direttamente questa funzione per il cliente.

Per aggiungere questa funzione alla app fare clic su .

Nella finestra che segue è possibile inserire una descrizione generale della pagina e la lista degli argomenti desiderati:

 

Per aggiungere argomenti fare clic su  ed inserire i dati richiesti:

 

E’ necessario inserire un titolo, descrizione e immagine (clic su ) sono opzionali. Un esempio di come funziona:

 

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/argomenti/

MIGAPRINT – Manuale Utente

Sommario:

  • Impostare la WIFI sulla stampante WIFI/GPRS
  • Il tastierino della stampante modello WIFI/GPRS SUP-5801T
  • La DASHBOARD
  • I miei Ordini (My Orders Listening)
  • I miei Log Ordini (My Orders Logs)
  • Impostazioni (Settings)
  • Rimborso Template Email (Refund Template)
  • Ordine Template Email (Order Template)
  • Fascia Oraria (Time Slot)
  • Orari di Apertura (Opening Hours)
  • Disabilitare Avvertenze (Disabling Notifications)
  • Tempo di Elaborazione Testo (Processing Time Text)

VIDEO INTRODUTTIVOIMPOSTARE LA WIFI SULLA STAMPANTE WIFI/GPRS Modello SUP-5801T

  1. Selezionare il pulsante CONFIRM sulla tastiera e vedrai questo display wifigprs-printer-user-manual-v1-2-docx
  2. Premi la freccia in su ▲ e il display visualizzerà WLAN come in figura 2wifigprs-printer-user-manual-v1-2-docx
  3. La stampante scansiona le reti disponibili 3wifigprs-printer-user-manual-v1-2-docx
  4. Seleziona la tua RETE WIFI e premi CONFERMA. Ti verrà subito proposto di inserire la PASSWORD WIFI. Il tastierino funziona come i vecchi cellulari GSM, il tasto # permette di selezionare MAIUSCOLE, MINUSCOLE o NUMERI. Fare attenzione ad inserire la password correttamente e selezionare CONFIRM nuovamente. 4wifigprs-printer-user-manual-v1-2-docx

Se l’impostazione è corretta la stampante visualizza sul display in STAND BYIL TASTIERINO DELLA STAMPANTE WIFI/GPRS Modello SUP-5801T 5wifigprs-printer-user-manual-v1-2-docxFn = Permette di accedere alla gestione ORDINIPrint = Permette di stampare un ordine selezionato. Se premuto per 3 secondi stampa uno scontrino di testFeed = Muove la carta avantiConfirm = Conferma l’ultima operazione oppure per navigare all’interno del menu configurazioneCancel = Cancella l’ultima operazione oppure ritorna indietro nel menu configurazione0-9 = Tastierino alfanumerico* = Permette di inserire simboli# = Permette di cambiare il tipo di inserimento caratteri tra GRANDE, piccolo e NUMERI.C = Permette di RIFIUTARE UN ORDINEOK = Permette di ACCETTARE UN ORDINEClicca qui per andare alla pagina

Catalogo

Questa funzione permette la creazione di un catalogo prodotti completo.

NOTA: per l’inserimento specifico di menu per ristorazione (in particolar modo se si desidera inserire più menu) si consiglia di utilizzare la funzione PASTO.

Categorie

Fare clic su . Si aprirà la sezione mostrata nell’immagine che segue:

 

 

Inserire il nome della categoria.

Ripetere questo ultimo passaggio ( e inserire nome categoria) per tutte le categorie necessarie.

Prodotti

Per creare un prodotto all’interno di una categoria, fare clic su  in corrispondenza della categoria interessata.

 

Riempire tutti i campi necessari e salvare facendo clic su .

NOTE:

  • Le categorie vengono mostrate in ordine di inserimento.
  • Inserire prima tutte le categorie e poi i prodotti.
  • Per modificare l’ordine delle categoriee prodotti, fare clic su drag_icon e trascinare nella posizione desiderata.

 

 

Ecco un esempio di catalogo visualizzato nella app:

catalog_app

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/catalogo/

Calendario

La funzione di calendario permette di condividere con i vostri utenti luogo e data di eventi a cui sarai presente. L’applicazione mostrerà agli utenti tutti gli eventi futuri rispetto alla data e ora correnti.

Per aggiungere alla app una funzione calendario, fare clic su . Si aprirà questa schermata:

 

 

Fare clic su  per aggiungere un evento nel calendario. Ci sono 2 opzioni:

 

  1. ICal – permette di collegare Google Calendar
  2. Custom Page – permette di caricare i singoli eventi direttamente dal pannello di controllo della app

 

iCal

Facendo clic su iCal si aprirà questa sezione, assegnare un titolo all’evento e proseguire nella guida per le informazioni su come reperire l’URL:

 

  • Aprire Google Calendar

 

  • Creare un Evento (pulsante “Crea”)

 

  • Nella sezione “I miei calendari” passare il mouse sopra il calendario da condividere: apparirà una icona con tre puntini, fare clic per accedere alle opzioni

 

  • Fare clic su “Impostazioni e condivisione”, scorrere la pagina fino alla sezione “Integra calendario” per trovare il campo “Indirizzo pubblico in formato iCal”

 

 

 

  • Copiare l’indirizzo URL ed incollare nel campo “Url del Calendario”:

 

 

 

  • Infine cliccare su “OK” per confermare.

 

 

Custom

E’ possibile creare un calendario personalizzato ed inserire direttamente nell’applicazione i propri eventi.

Facendo clic su Custom Page si aprirà questa sezione:

 

Inserire il nome del calendario e premere . Si aprirà la finestra che segue:

 

Per aggiungere un nuovo Evento fare clic su  ed inserire i dati richiesti nella finestra che segue:

 

E’ necessario inserire tutte le informazioni indicate come obbligatorie. Tra le informazioni opzionali segnaliamo la possibilità di inserire una immagine, il collegamento con un sito esterno, la pagina a cui inviare una risposta (ad esempio richiedere prenotazione) o per l’acquisto dell’eventuale biglietto.

Per inserire ulteriori eventi al medesimo calendario fare clic su  e ripetere la procedura.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/calendario/

Cartella

Questa funzione permette di creare un archivio nella app con organizzazione “ad albero”.

Creazione di una Cartella

Per creare una cartella fare clic su  nella sezione “LE TUE PAGINE”:

 

Per prima cosa occorre assegnare un nome alla cartella principale, digitando il nome desiderato nel campo “Titolo”. E’ possibile aggiungere un sottotitolo, una immagine cover ed una immagine in miniatura.

Per creare una sottocartella, fare clic su “+” e compilare tutti i campi necessari (nome della cartella, eventualmente aggiungere sottotitolo, immagine, ecc…). Eseguire la stessa procedura per ogni nuova sottocartella. Per modificare il nome, sottotitolo o la foto, selezionare la cartella (o sottocartella) e fare clic sull’icona .

 

 

Aggiungere pagine nelle cartelle

NOTA: è necessario creare una pagina prima di aggiungerla ad una cartella. La pagina verrà creata nello slider principale e solo in seguito potrà essere “spostata” all’interno della cartella desiderata.È molto semplice aggiungere una pagina in una cartella:

  1. Selezionare la cartella o sottocartella  nella quale la pagina deve essere aggiunta
  2. Fare clic sulla pagina da inserire nella cartella nella sezione “Aggiungi funzione” mostrata dall’immagine che segue:

 

La prima pagina è stata aggiunta. Ripetere la procedura per ogni pagina da aggiungere nelle cartelle. Ecco un esempio di quello che si può creare:

folder_tree_app

Modificare le pagine

La pagina posizionata all’interno di una cartella può essere modificata solo entrando nella cartella in cui si trova. Non sarà visibile nello slider principale.

 

– Selezionare la cartella o la sottocartella che contiene la pagina da modificare e fare clic sulla pagina da modificare.

 

– La pagina si aprirà una volta selezionata e sarà modificabile.

 

– Per tornare alla visualizzazione della cartella cliccare sull’icona della pagina appena modificata.

 

– Per tornare al menu principale fare click sull’icona .

 

 

 

Rimuovere le pagine dalla cartella

Passare con il mouse sulla relativa icona e fare clic sull’icona X.

 

NOTA: con questa operazione la pagina verrà rimossa dalla cartella ma non cancellata.La pagina sarà solamente “spostata” nel menu principale: a questo punto per eliminarla definitivamente passare con il mouse sopra l’icona corrispondente e fare nuovamente clic sull’icona X.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/cartella/

Contest

Con questa funzione il gestore dell’App potrà aumentare la frequenza di acquisto dei propri clienti assgnando loro un punteggio in base alla fedeltà.Questa funzione può essere utilizzata soltanto in abbinamento alle Carte Fedeltà. Più un utente accumula punti nella carta (o nelle carte), più salirà il suo punteggio e la posizione in classifica. Il gestore può proporre un regalo al primo classificato: se il regalo ha un valore importante, gli utenti si sfideranno per ottenerlo.

La classifica degli utenti sarà visibile a tutti. Il nome del cliente sarà mostrato in classifica solo se il gestore spunta il flag corrispondente nella scheda dell’utente. Dal menu verticale del MAB > Utenti: “Questo utente è visibile in classfica”.

 

Ecco un esempio della classifica del Contest visualizzata nell’app:

contest_app

Il periodo di un gioco può essere un mese o una settimana. Dopo questo periodo il gioco ricomincerà ed i contatori verranno azzerati. Per il primo gioco, consigliamo di scegliere un mese come periodo di prova in quanto la quantità di utenti registrati non è rilevante. Quando ce ne saranno di più che avranno scaricato l’App su loro dispositivo, il periodo potrà essere portato ad una settimana.

Quando si crea un contest è necessario indicare un nome che sarà utilizzato solo come riferimento interno, non sarà visibile agli utenti:

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/contest/

Funzione HTML / Codice Sorgente

Questa funzione è importantissima, essa permette di caricare all’interno della APP del codice sorgente HTML5 o JAVASCRIPT.

Questa funzione quindi apre le nostre APP a qualsiasi sistema di terze parti, potendo caricare ad esempio delle pagine esterne in un IFRAME interno all’app.

Il risultato è che l’utente pensa di navigare delle funzioni dell’APP mentre invece naviga un sito internet esterno, e questo rende le possibilità funzionali dell’app potenzialmente infinite.

La possibilità poi di avere del codice JAVASCRIPT eseguibile sempre nell’app permette di realizzare codice intelligente capace di generare funzioni che interagiscono con il cliente.

La funzione più usata ovviamente è l’IFRAME che permette di caricare siti RESPONSIVE o WEBAPP all’interno delle nostre APP :

Ecco a voi il codice, basterà cambiare l’url “//www.migastone.com” e metterne un’altro a vostro piacimento e il contenuto verrà caricato nella funzione HTML e visualizzato all’utene

<iframe src=”//www.migastone.com” style=”width:100%;height:100%;overflow:hidden”></iframe>

Link alla pagina

Twitter

Con questa funzione potrai integrare nella tua app il tuo account Twitter.

1. Crea le tue Twitter API keys

Per ottenere le Twitter Access keys, devi creare una Twitter Application, necessaria per avere accesso a Twitter.

  1. Vai all’indirizzo //apps.twitter.com/app/new de effettua il login, se necessario
  2. Inserisci un nome per l’applicazione, una descrizione e l’indirizzo del tuo sito web. Puoi lasciare vuoto il campo callback URL.
  3. Accetta i TOS e risolvi il CAPTCHA.
  4. Invia la form facendo clic su Create your Twitter Application
  5. Salva consumer key (API key) and consumer secret da qualche parte, per utilizzarla in seguito.

Dopo avere creato la tua Twitter Application, devi dare accesso al tuo account Twitter per usare questa applicazione. Per ottenere un token di accesso, fai clic su Create my Access Token.

Per accedere a Twitter, che significa ottenere i tweet recenti ed il conteggio dei followers, hai bisogno delle quattro chiavi: Consumer Key, Consumer Secret, Acess token and Access Token Secret.

Per ottenere queste quattro chiavi, fai clic sulla tab OAuth Tool nella tua Twitter Application, copia e incolla le chiavi e salvale per utilizzarle in seguito. Ecco fatto. Con questa operazione ora puoi avere il conteggio dei tuoi follower nel widget.

2. Inserisci le Twitter API keys

Prima di utilizzare la funzione Twitter nella tua app, è necessario inserire le Twitter API keys nel tuo MAB.

Dal pannello di controllo del tuo MAB, fai clic sul menu “Settings” e poi su “Twitter”:

Avrai la possibilità di inserire tutti i dati necessari del tuo Account Twitter:

3. Aggiungi la funzione Twitter alla tua app

Dopo avere aggiunto la funzione Twitter alla tua app, puoi personalizzare il titolo della pagina che integrerà il tuo account Twitter (per default è già assegnato il titolo “Twitter”).

4. Collega il tuo account Twitter alla pagina

Dopo avere aggiunto la funzione Twitter alla tua app, devi collegare il tuo account Twitter. Per individuare il tuo account devi inserire il tuo Twitter handle. Il twitter handle è il tuo ID personale su Twitter, comincia con il simbolo @.


Puoi verificare la correttezza del Twitter handle che hai inserito cliccando su .

Se non hai inserito il tuo Twitter handle o le chiavi, apparirà il seguente messaggio di errore:

Se hai inserito unTwitter handle errato apparirà il seguente messaggio di errore:

Altrimenti, apparirà un messaggio di conferma come il seguente:

Infine salva i dati inseriti facendo clic su .

Ora il tuo account Twitter è integrato nella tua app!

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/twitter-2/

WooCommerce

Questa funzione permette di integrare nativamente nella tua app il tuo negozio WooCommerce. E’ differente dalla funzione WooCommerce Link, la quale fornisce solamente un link al tuo store.

Per prima cosa devi collegarti al tuo pannello di amministrazione di WordPress. Quindi apri il menu WooCommerce > Settings.
A questo punto fai click sulla tab “API” e abilita “REST API” come nell’immagine che segue, infine salva le impostazioni.

 

Ora dal menu di WordPress, vai su Impostazioni > Permalinks
Nelle Impostazioni Comuni puoi scegliere l’opzione che preferisci tranne “Semplice” (Plain), altrimenti non funzionerà.

 

Ora torniamo al menu WooCommerce > Settings > API. Dobbiamo creare le API keys. Per fare questo fai clic su “Keys/Apps”. Da questo pannello fai cliec su “Add key”. Inserisci una descrizione per la tua API key (la vedrai solo tu), scegli il tuo utente e dai i permessi lettura/scrittura. Quando hai terminato fai clic su “Generate API Key”.

 

Arriverai quindi nella pagina seguente:

 

Attenzione: devi copiare/incollare la Consumer Key e la Consumer Secret da qualche parte, perché non saranno più disponibili dopo che avrai abbandonato la pagina. Altrimenti dovrai revocare e creare nuovamente le chiavi.

Ora andiamo nel pannello di controllo del tuo MAB, ti mancano solo pochi passaggi per aprire il tuo negozio WooCommerce direttamente nella tua app.

Aggiungi la funzione WooCommerce alla tua app facendo clic su  (oppure contatta il tuo supporto Migastone). Apparirà il pannello seguente:

 

Inserisci questi dati:

  • WooCommerce url: l’indirizzo URL del tuo negozio WooCommerce
  • Header: devi caricare una immagine per la testata
  • Consumer Key and Consumer Secret: questi sono i codici che hai creato seguendo le indicazioni del paragrafo precedente
  • Puoi anche aggiungere i link alla tua pagina Facebook, i tuoi account Twitter e Instagram.
  • Items per page: scegli il numero di articoli per pagina di default. Gli altri articoli verranno visualizzati automaticamente scorrendo verso il basso.

Puoi inoltre settare i pagamenti tramite Paypal e Stripe, se vuoi che i tuoi clienti effettuino il pagamento direttamente dalla app. Leggi questi articoli per sapere come creare le API keys per Paypal and Stripe:

Paypal
Stripe (in preparazione)

Se non imposti le API keys per Paypal and Stripe, gli utenti saranno ridirezionati al tuo negozio WooCommerce tramite un link ed effettueranno il pagamento sul tuo sito.

Ora vediamo il risultato nella app:

Home page della funzione WooCommerce:

 

Pagina Prodotti:

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/woocommerce/

Feed RSS

Questa funzione consente di integrare feeds RSS da blog o notizie da siti dell’azienda per la quale si sta creando la app, oppure altre sorgenti in relazione all’attività, o anche entrambe le cose. E’ possibile inserire più pagine per creare tanti feed quanti ne occorrono.

Ecco come funziona:

basta inserire l’URL del feed RSS nell’apposito campo.

In determinati casi non è necessario conoscere il link al feed che si desidera integrare. Basta inserire l’URL del sito dal quale si vuole estrarre il feed e salvare. Il sistema mostrerà i feed trovati e potrai scegliere quale collegare.

 

Ecco un esempio di cosa si ottiene:

 

E’ possibile scegliere fra tre differenti design per mostrare i feed nella pagina della pagina, dalla sezione “design” in fondo alla schermata di questa funzione:

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/feed-rss/

Job (funzione offerte di lavoro)

Con questa funzione potrete creare una lista di offerte di lavoro e visualizzarle nella vostra app.

1. Per aggiungere la funzione “Job” fare clic su  nella sezione “Aggiungi pagine”. Apparirà questa schermata:
(Notare che la tab “Posizioni” sarà visibile dopo avere inserito almeno una azienda)

Nella tab “Generale” potete gestire le impostazioni generali della funzione Job:

– Mostra ricerca: mostra la barra di ricerca nella pagina principale di questa funzione

– Mostra icona luogo: mostra il logo della azienda in corrispondenza dell’offerta di lavoro

– Mostra stipendio: mostra stipendio nella pagina dell’offerta

– Mostra contatto:  potete selezionare che tipo contatto mostrare nella pagina delle offerte

2. AZIENDE

In questa sezione potete inserire le aziende che offrono posizioni.

Completate le informazioni sull’azienda.


Nota: Amministratori sono gli utenti che possono amministrare le offerte di lavoro e le informazioni dell’azienda direttamente dalla app.

3. POSIZIONI

In questa sezione potete inserire le posizioni lavorative offerte.

Completate le informazioni sulle posizioni lavorative e selezionate dalla lista l’azienda che offre questo lavoro.

4. CATEGORIE

In questa sezione potete creare delle categorie per le posizioni lavorative offerte.

Queste categorie potranno essere selezionate durante la creazione dell’offerta di lavoro.

5. LA FUNZIONE VISTA DALLA APP

Le offerte di lavoro sono visualizzate nella pagina principale della funzione.

 

 

Nella pagina della posizione, potrete vedere la localizzazione, contattare l’azienda e consultare le informazioni sull’azienda.

 

 

Nella pagina dell’azienda potrete vedere la descrizione dell’azienda e tutte le posizioni lavorative offerte.

 

Importante: se l’utente è un amministratore, sarà in grado di modificare l’offerta di lavoro facendo clic su   nella pagina della posizione.

 

Un utente amministratore, inoltre, può modificare le info dell’azienda facendo clic su   e creare una offerta di lavoro facendo clic su   .

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/job-funzione-offerte-di-lavoro/

Carta Fedeltà Virtuale

Tramite questa funzione gli utenti possono importare la propria carta fedeltà, per averla sempre disponibile nella vostra app, senza dover portare con se la card in plastica.

Abilitare la funzione dal pannello di controllo è immediato:

 

L’utilizzo di questa funzione dalla vostra app è altrettanto semplice.

Fare clic sul pulsante “Scan New Card” per leggere il codice a barre della vostra card.

Verrà richiesta l’attivazione della fotocamera per abilitare la lettura. A questo punto basta inquadrare con lo smartphone il barcode stampato sulla card ed il gioco è fatto!

Da questo momento la carta fedeltà è disponibile all’interno della app.

Una volta che l’utente si è registrato nella app, ed accede almeno una volta a questa funzione, la card è memorizzata dal sistema e sarà disponibile anche utilizzando la app da un altro smartphone. NB: l’utente dovrà effettuare il login nella app con il medesimo account.

NOTA: la app può importare correttamente barcode EAN13 e EAN8

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/carta-fedelta-virtuale/

WordPress

La funzione WordPress permette di integrare nella vostra app il contenuto di un blog WordPress.

NB: questa funzione è in grado di integrare gli articoli (WordPress Post) che hanno una categoria di appartenenza. Non si possono integrare pagine (WordPress Pages) o articoli senza categoria.

Ci sono due opzioni possibili tramite la funzione WordPress:

  1. Si può creare nella app una sola pagina WordPress nella quale integrare tutto il contenuto del blog o alcune categorie selezionate.
  2. Si possono creare nella app diverse pagine con la funzione WordPress ed integrare il contenuto di una categoria in ciascuna di esse.

Ora vediamo come procedere per integrare il contenuto di un blog WordPress nella vostra app.

Step 1:

Prima di tutto occorre aggiungere la funzione WordPress alla vostra app.

Fare click su . Apparirà questa finestra:

 

 

Fare click su “Clicca qui per scaricare il nostro plugin di WordPress”. Senza questo plugin non è possibile utilizzare questa funzione.

Quindi, accedere al pannello di amministrazione del sito WordPress. Apparirà una finestr simile a questa (alcune differenze sono possibili a seconda della versione di WordPress installata):

Fare click su “Plugins” quindi “Add new”. Apparirà questa finestra:

Fare click su “Upload”. Apparirà questo:

Fare click su “Choose File” e selezionare il documento “app-creator.zip” (non è necessario decomprimere il file). Quindi, dopo averlo selezionato, fare click su “Install Now” e attivare il plugin.

Step 2

Torna al pannelo di controllo della app ed inserire l’URL del blog WordPress nel campo “Inserisci il tuo URL WordPress”.

 

 

Una volta inserito l’indirizzo del blog WordPress fare click su OK. Il sistema troverà automaticamente il contenuto del blog e visualizzerà un elenco di tutte le categorie. In questo modo è possibile pubblicare tutto il contenuto del blog, solo alcune oppure una sola categoria. Per default il sistema seleziona automaticamente tutte le categorie, potrai deselezionare le categorie che non vuoi mostrare nella pagina della app.

 

Completate le impostazioni l’impostazione premere il pulsante “Salva”.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/funzione-wordpress/

Pagina Contatta

Questa funzione ti permette di creare una pagina di contatti per la tua attività. Compila semplicemente i campi interessati per creare automaticamente i pulsanti per la chiamata telefonica, la geolocalizzazione, la form di contatto, ecc…

Ecco un esempio di ciò che si ottiene:

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/pagina-contatta/

Meteo

Questa funzione ti permette di offrire un widget meteo nella tua app per mostrare le previsioni in una specifica città o permettere agli utenti di cercare la propria località.

Devi solo selezionare un Paese ed una Città, quindi salvare.

NB: non tutte le località sono disponibili. Indicare eventualmente la città rilevata più vicina.

 

Ecco come appare la pagina nella app:

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/meteo/

Informativa sulla Privacy

L’informativa sulla Privacy è disponibile automaticamente su tutte le app. Non modificare il testo dell’informativa se non è necessario.

Se nella vostra app è presente la pagina `Account` potete trovarla facendo clic su `Informativa sulla Privacy`

Altrimenti, è anche possibile inserirla come `funzione`. 

Dal menu Editor > Features puoi aggiungere la funzione `Informativa sulla Privacy` e personalizzarla secondo necessità. Se non ci sono necessità specifiche, utilizzare l’informativa predefinita.

 

Termini e Condizioni

Se è necessario modificare il testo dell’informativa senza inserire l’apposita funzione, si può accedere al menu Impostazioni > Terms & Conditions ed effettuare da qui le modifiche.

NB: l’informativa predefinita è tradotta automaticamente in italiano sugli smartphone con lingua impostata su Italiano, pertanto si raccomanda di non modificare il testo per tale finalità.

In questa pagina è possibile anche inserire o modificare i Termini e Condizioni per le funzioni Sconto, Cart fedeltà e Gratta e Vinci. Se si utilizzano tali funzioni l’inserimento dei termini e condizioni di partecipazione è raccomandato. Gli utenti della app potranno visualizzare i termini corrispondenti direttamente dalla pagina della funzione, tramite un apposito pulsante.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/informativa-privacy/

Invita un Amico

Questa funzione introduce nelle app Migastone un meccanismo che permette agli utenti di invitare gli amici per ottenere punti, tramite l’interazione con la funzione Carta Fedeltà Progressiva. Inoltre la funzione genererà automaticamente un codice di riferimento che verrà inviato all’utente invitato con il quale egli potrà riscattare i punti fedeltà, dopo avere scaricato la app. La funzione Invita un Amico utilizza il procedimento di condivisione nativo dei sitemi iOS e Android, permettendo di inviare il messaggio tramite Facebook, Whatsapp, email, ecc.

Impostazioni

Dopo avere aggiunto la funzione alla app, fare clic su  per aprire il pannello delle impostazioni:

Fare clic su   per effettuare la configurazione:

In particolare occorrerà inserire

  • Una descrizione e una immagine per illustrare la pagina sulla app
  • Il messaggio da condividere con gli utenti invitati
  • Il numero di punti che saranno assegnati sulla Carta Fedeltà Progressiva
  • L’indirizzo degli stores per scaricare la app

NB: per poter assegnare automaticamente i punti dovrà essere inserita e configurata nella app la funzione Carta Fedeltà Progressiva.

ATTENZIONE! il caricamento dei punti sulla carta fedeltà progressiva avviene automaticamente. Non inserire più volte nella app la funzione Carta fedeltà progressiva poiché non ci sarà alcuna possibilità di scegliere su quale card caricare i punti.

Come inviare l’invito e riscattare il premio

L’utente invierà gli inviti agli amici accedendo alla pagina “Invita un amico” nella propria app, facendo clic sul pulsante “Condividi”.

L’utente che riceverà il messaggio di invito, dopo avere scaricato la app, dovrà inserire il codice cliccando il pulsante “Inserisci il codice di invito del tuo amico” che si trova sempre nella pagina “Invita un Amico” della app. In questo modo entrambi gli utenti riscatteranno i punti della Carta Fedeltà Progressiva.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/invita-un-amico/

MigaSMS

MigaSMS è uno strumento completo per la gestione degli SMS per il marketing e la comunicazione con i propri clienti.

La piattaforma SMS di Migastone è perfettamente integrata con il MAB (Mobile App Biulder) e ciò permette al gestore della app di accedere all’anagrafica e le impostazioni principali di comunicazione per far scaricare la app in modo ancora più semplice ed immediato.

L’interfaccia del modulo MigaSMS nel Mab

Per accedere alla pagina di interfaccia di MigaSMS accedere al pannello di controllo della propria app con le credenziali fornite. Dal menu verticale a sinistra fare clic su “Moduli” e poi su “MIga SMS”:

Da questa schermata è necessario per prima cosa impostare le credenziali di accesso alla piattaforma SMS. Successivamente è possibile impostare la stringa filtro, il mittente ed il corpo del messaggio che gli utenti riceveranno inviando un sms ad un numero prestabilito e fornito da Migastone dopo l’attivazione del modulo.

NB: tutte le impostazioni sopra descritte sono già effettuate da Migastone in fase di attivazione del modulo Miga SMS.

Vediamo in dettaglio i campi di impostazione presenti nella pagina:

Il pulsante blu “SMS Platform” consente di aprire direttamente la pagina di accesso della Piattaforma SMS che sarà spiegata in dettaglio al pragrafo successivo. Si raccomanda di non modificare il contenuto dei campi “User Name” e “Password” altrimenti non sarà possibile per il MAB sincronizzarsi con la piattaforma SMS. User Name e Password saranno forniti e impostati da Migastone dopo l’attivazione del modulo MigaSMS.

Anche i dati di questa sezione sono impostati direttamente da Migastone, ma vediamoli comunque in dettaglio:

  • App URL – E’ uno short link per scaricare la app e vine generato automaticamente dopo avere salvato User Name e Password menzionati precedentemente.
  • String Filter – la parola o frase chiave che l’utente dovrà scrivere nel SMS
  • ID Mittente – Il mittente che apparirà nel messaggio ricevuto dagli utenti. ATTENZIONE: non modificare: il mittente è sottoposto ad autorizzazione preventiva da parte delle autorità competenti
  • SMS Auto-Answer – lasciare impostato SI in modo che gli utenti possano ricevere automaticamente il messaggio per scaricare la app dopo averlo richiesto tramite SMS
  • SMS Auto Ansawer Text – Il testo del messaggio che gli utenti riceveranno. Per inserire la App URL all’interno del testo viene usato il tag %SHORT_LINK%

Una volta salvato con il pulsante “Aggiungi”, il messaggio verrà visualizzato nella tabella in fondo alla pagina. Premendo il pulsante “X” l’impostazione del messaggio verrà eliminata e sarà necessario inserirlo nuovamente.

 

La Piattaforma SMS

La piattaforma SMS di Migastone permette di:

  • Inviare SMS con mittente personalizzato, molto più professionale di un mittente numerico
  • Inviare SMS programmati nel tempo
  • Gestire le proprie rubriche contatti
  • Personalizzare l’SMS con il Nome, cognome o altri dati del cliente che riceve l’SMS
  • Un numero SMS entrante che permette di creare servizi di feeback o crea data base con il cliente
  • molto altro ancora

abbiamo preparato un video tutorial che spiega le principali funzioni a questo link //youtu.be/bQeNs1b_zgA

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/piattaforma-sms-migastone/

GATEWAY PAGAMENTO SATISPAY

Satispay è un e-wallet di moneta elettronica che si è molto espanso in Italia.

Satispay non è solo un metodo di pagamento ma un marketplace che permette di trovare esercizi commerciali che utilizzano il servizio.

Il maggior vantaggio per l’acquirente è la possibilità di avere cash back, sconti e offerte, senza alcuna spesa per il suo utilizzo.

L’esercente utilizza satispay per accettare pagamenti anche di piccolissimo importo (per esempio un caffè) senza nessun costo, e questo lo rende molto conveniente rispetto ai bancomat o carte di credito.

Per scoprire gli esercenti convenzionati scarica la APP di SATISPAY per Apple e Google e trovali subito nelle tue vicinanze

Maggiori informazioni su //www.satispay.com/

Questo modulo permette di poter farsi pagare direttamente con SATISPAY qualsiasi ordine inviato tramite le APP MIGASTONE

Istruzioni

  1. Entra nel tuo modulo MOBILE COMMERCE della tua APP, seleziona STORES e poi fai EDIT. Troverai questa videata relativa alle tipologie di pagamento che desideri attivare nel tuo ecommerce.
  2. Inserisci il codice SECURITY BAERER che trovi nel tuo backoffice SATISPAY (lascia non selezionato ENABLE TEST API)
  3. Per creare il tuo barear code devi creare nel pannello di controllo SATISPAY inizialmente il tuo ONLINE SHOP come in figura  :
  4. Clicca su CREATE SECURITY BEARER e copialo negli appunti
  5.  Inserisci il codice BEARER nel gestionale della tua APP come indicato al punto 1
  6. Hai finito SATISPAY è integrato con la tua APP

Link a questa pagina //support.migastone.com/it/?post_type=hrf_faq&p=1860&preview=true

MigaFunnel – Push Automatiche

Migafunnel è un modulo che permette di automatizzare l’invio di Push a cadenza programmata al verificarsi di un determinato evento.
Un innovativo strumento che si presta perfettamente al Marketing a risposta Diretta, ad esempio fornire un contenuto di valore tramite una APP per poi tenere sul pezzo i potenziali clienti con contenuti speciali periodicamente automaticamente.

Al momento gli eventi supportati sono:

  • Prima registrazione nell’App come utente
  • Primo punto di una carta fedeltà validato
  • Primo Ordine effettuato nell’app
  • Primo Coupon utilizzato

Quando si verifica uno di questi eventi possiamo far partire un FUNNEL DI PUSH ovvero una concatenazione di push programmata di illimitate push.

Ogni PUSH avrà un tempo di ritardo in ORE o GIORNI rispetto ad una push selezionabile precedente. E’ possibile quindi predisporre ad esempio una PUSH di benvenuto immediata subito dopo il verificarsi di uno degli eventi sopra elencati e poi pianificare una push ogni 7 giorni automatica, per magari un anno intero!

Segui le istruzioni qui di seguito per creare il tuo FUNNEL DI PUSH

  1. Appena attivate lMigafunnel la funzione aggiunge una pagina alla vostra APP che ha lo scopo di permettere di disiscriversi dal funnel di PUSH automatico.
    Qui vedi in figura come appare questa pagina

    La prima operazione da fare quindi è cliccare su SETTING e impostare una descrizione del servizio che sia capibile per l’utente e spieghi lui che cliccando disabilita sarà escluso da qualsiasi push automatica presente e futura.Come vedi in questa figura imposta la descrizione come meglio credi
  2. Dopo aver impostato nei SETTING la DESCRIZIONE come da punto 1 cliccare su ADD NEW FUNNEL (AGGIUNGI UN FUNNEL)
  3. Nella videata che si presenta Troverai il tab ADD NEW FUNNEL dove imposterai
    1. Il TITOLO del FUNNEL, ti servirà per ritrovarlo nella lista dei funnel
    2. La DESCRIZIONE del FUNNEL, ti servirà per capire come hai impostato il funnel
    3. TRIGGER, questa è la selezione dell’evento che deve accadere per dare il via al Funnel
    4. STATUS, permette di attivare o disattivare il FUNNEL per i futuri utenti che si registreranno nell’APP. Le push già pianificate per chi si è già iscritto non sono disabilitate.
  4. A questo punto devi impostare la Prima PUSH e proseguirai nella configurazione del punto 3 inserendo questi nuovi dati
    1. TITLE ovvero il TITOLO della tua prima notifica PUSH che verrà inviata quando si verificherà il TRIGGER ovvero l’EVENTO impostato
    2. MESSAGE ovvero il TESTO del messaggio della push, che deve essere non troppo lungo
    3. OPEN A FEATURE or A CUSTOM URL ovvero seleziona YES in questo menu per poter linkare alla push una funzione della tua APP oppure un URL verso un sito esterno.
      Puoi anche collegare delle pagine della tua APP non visibili nel menu ovvero disabilitate.
    4. PUSH START ovvero quando deve essere inviata la prima PUSH dopo il verificarsi dell’evento TRIGGER impostato in precedenza. Qui potrai decidere AS SOON AS POSSIBLE ovvero IL PRIMA POSSIBILE, e di solito parliamo di 1 o 2 minuti dopo il verificarsi del TRIGGER ovvero per esempio la prima registrazione di quell’utente. Potrai anche impostare un intervallo in ore o giorni.
    5. Inserire un Immagine per la tua PUSH opzionale
  5. Come vedi nella figura ora abbiamo impostato la prima PUSH con tutte le regole previste
  6. Ora potete continuare ad inserire ulteriori PUSH, il principio è che selezioneremo nel menu START AFTER la PUSH precedente che useremo come punto di partenza. Indicheremo poi al sistema quando inviare la nuova push DOPO il verificarsi dell’invio della push precedente selezionata. Le opzioni sono sempre le solite, Soon As Possible, ore o giorni dopo l’invio della push precedente selezioanta.
    Qui vedi in figura come appare la sezioen ADD NEW PUSH vuota

    In questa figura vedi come è stata compilata la push successiva, abbiamo selezionato nel menu START AFTER la prima push inserita dal menu.

    e abbiamo impostato 1 giorno di ritardo dalla prima PUSH selezionata.

NOTE FINALI IMPORTANTI:

  • Puoi trovare tutte le notifiche push impostate e pianificate per ogni utente nello storico invio notifiche push della funzione NOTIFICHE PUSH della vostra APP
  • Quando un utente si disiscrive dal servizio notifiche push automatico tutte le push pianificate per l’invio di quell’utente saranno cancellate
  • Ogni qual volta una push viene cancellata dal funnel tutte le push pianificate relative a quella push saranno eliminate. E’ possibile cancellare solo l’ultima push presente in un funnel
  • Puoi cancellare un funnel di push quando al suo interno è presente SOLO la prima push. Se sono presenti altre push devi cancellare prima quelle.

Link alla pagina diretto //support.migastone.com/it/hrf_faq/migafunnel-push-automatiche/

 

Profilo

Con questa funzione è possibile profilare gli utenti utilizzando dei campi aggiuntivi personalizzati come ad esempio codice fiscale, telefono, compleanno, ecc.

Una volta effettuata la registrazione nella app, l’utente verrà ridirezionato automaticamente alla pagina Profilo per compilare i dati aggiuntivi richiesti.

 

Configurazione della funzione

Dopo avere aggiunto la funzione Profili nella app, fare clic sulla icona  per effettuare la configurazione:

 

Creazione delle sezioni e dei campi aggiuntivi

A questo punto occorre creare almeno una sezione. Creare eventualmente più sezioni permettere di suddividere i campi del nostro formulario (ad esempio: i dati anagrafici in una sezione, la scelta dei servizi in un’altra sezione, ecc.).

Fare clic su , inserire un nome per la sezione e fare clic su . Nel nostro caso ne abbiamo inserita una sola per illustrare come funziona.

Per inserire un’altra sezione indicare un nome e confermare, ripetere l’operazione per inserire tutte le sezioni desiderate:

 

All’interno della sezione aggiungeremo ora i campi che ci occorrono. Per aggiungere un campo fare clic su . Apparirà questa finestra:

 

Assegnare un nome al campo che sarà visualizzato nel formulario e scegliere se dovrà essere obbligatorio. Quindi selezionare che tipo di campo utilizzare.

Per vedere quali sono i tipi di campo che possiamo scegliere posizionare il mouse per alcuni secondi sull’icona: apparirà una descrizione del tipo di campo.

NB: il tipo di campo denominato “Ruoli utente” (user roles) permetterà di integrare la funzione Lucchetto pro.

Nella maggior parte dei casi è opportuno inserire tutti i campi desiderati in una unica sezione. Tuttavia se i campi aggiuntivi sono numerosi o hanno scopo/tipologia diversi è possibile suddividere il formulario in varie sezioni. In questo modo la pagina risulterà più comprensibile e facile da compilare per gli utenti.

Una volta inserite tutte le sezioni ed i campi desiderati, è necessario indicare un indirizzo email in cui ricevere le richieste pervenute dagli utenti.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/profilo/

Import/export utenti

Il modulo Import/Export permette di importare un database esistente di utenti e generare una email di benvenuto. Il modulo supporta l’ìimportazione di due formati di file: csv e xlsx.

Questo modulo permette inoltre di esportare gli utenti registrati nella tua app. Apri la pagina del modulo dal menu del MAB Moduli > Import/Export utenti:

Importazione

Assicurati di scaricare il file di esempio prima di provare ad importare il tuo file. Il tuo database di utenti deve essere formattato correttamente, ed eventualmente alcuni campi dovranno essere riordinati o aggiunti, in modo che l’importazione possa avvenire con successo: è necessario rispettare l’ordine ed il numero delle colonne, come nel file di sempio.

Quando si importa un database utenti esistente, è possibile scegliere di inviare una e-mail di benvenuto ai tuoi utenti. Se scegli questa opzione, potrai informarli che è stato creato un account per loro, fornirgli le credenziali di accesso password ed il link per scaricare la app.

Potrai inserire dinamicamente i campi che seguono per popolare sia l’oggeto che il corpo della email: [firstname], [last-name], [app-name], [password], [email]. Ecco un veloce esempio:

Gli utenti riceveranno un’email automaticamente: Il testo è completamente personalizzabile come visto sopra. Poiché il database utente viene importato, le email vengono create dinamicamente e i campi variabili popolano l’email. Questo è il modo perfetto per creare un account e invitare i vostri utenti a scaricare la app.

Esportazione

Esportare il database degli utenti registrati nella app è molto semplice: dovrai solo premere l’apposito pulsante e verrà generato un file CSV con tutte le informazioni registrate dagli utenti.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/import-export-utenti/

Miga Birth Day – Funzione Buon Compleanno

Far sentire i propri clienti veramente importanti è la chiave per incentivarne gli acquisti nel medio e lungo termine. La funzione BUON COMPLEANNO invia un messaggio personalizzato al cliente nel giorno per lui più caro, questo messaggio può essere solo un augurio sincero di buon compleanno oppure è possibile impostare un regalo speciale riservato al cliente.

La funzione è spiegata in questo video tutorial

La corretta configurazione della funzione BUON COMPLEANNO include l’installazione della funzione PROFILO dove puoi vedere qui maggior informazioni >> PROFILO

Per una corretta configurazione procedere come segue

  1. Installare la funzionalità PROFILO e impostare un campo obbligatorio DATA DI NASCITA con relativa tipologia del campo “DATA” (fare riferimento al manuale PROFILO per ulteriori dettagli su come creare correttamente un campo Data di Nascita)
  2. Installare la funzione MIGABIRTHDAY e impostare i dettagli della notifica push di BUON COMPLEANNO.
    Si dovranno quindi inserire
    1. Il TITOLO della notifica
    2. Il messaggio di buon compleanno
    3. un eventuale LINK WEB esterno oppure un link verso una funzione della nostra APP
    4. Un’immagine per la notificaNB: E’ possibile linkare una funzione della nostra APP che è DISABILITATA. Il risultato è che sarà accessibile solo tramite il link della notifica stessa.
      Questa configurazione permette di creare per esempio una funzione COUPON che sarà visualizzata solo tramite la notifica di BUON COMPLEANNO!
  3. PUSH DI INVITO A LASCIARE LA DATA DI NASCITA
    Se per qualsiasi ragione la data di nascita non fosse inserita il sistema invita per 3 volte con cadenza ogni 7 giorni l’utente a inserirla. Consigliamo di linkare questa notifica alla funzione MIGABIRTHDAY o PROFILO dove l’utente potrà inserire la data di nascita
  4. LA SEZIONE IMPOSTAZIONI
    In questa sezione potrai impostare il messaggio visibile nella funzione BUON COMPLEANNO all’interno della APP.
    La possibilità di poter modificare la data di nascita di BUON COMPLEANNO, se è impostato come NON possibile, dopo il primo inserimento la data non sarà modificabile.Consigliamo di lasciare la data modificabile MA indicare nella descrizione della funzione Buon Compleanno il fatto che verrà richiesto un documento per poter ritirare il premio / buono.

NB: Se la funzione PROFILO non è presente nella APP verrà utilizzata la data di nascita inserita nella funzione BUON COMPLEANNO.
Se la funzione PROFILO è presente sarà utilizzato il data base della funzione profilo come data di nascita.

 

Il link diretto alla funzione è questo //support.migastone.com/it/hrf_faq/miga-birth-day-funzione-buon-compleanno/

Miga WordPress (WP) Login

Vuoi connetterti facilmente al tuo sito WordPress tramite la tua APP?

Basta creare un account dentro l’app, installare il plugin fornito sul sito WordPress e accedere direttamente facendo clic sul collegamento.

Istruzioni su come configurarlo:
Metodo 1: Scaricare il plugin Miga WP da questo LINK e scompattarlo ottenendo così la cartella “migawp”, caricare questa cartella mediante un client FTP (Filezilla, ad esempio) all’interno di /wp-content/pluginss
Metodo 2: Entrare nel pannello di controllo WordPress, cliccare su “Plugins” nel menu di sinistra

clicca “Aggiungi nuovo”

clicca “Carica plugin”

adesso carica il plugin Miga WP in formato .zip tramite l’opzione “Sfoglia” ed in seguito clicca su “Installa ora”

attivare il plugin Miga WP.

Dopo che il plugin risulterà attivo sarà possibile inserire il link desiderato nella feature Migawordpress all’interno della propria APP.
Se il plugin viene disattivato ed in seguito riattivato nel sito WordPress sarà necessario rimuovere ed inserire nuovamente il link relativo nella feature Migawordpress all’interno della propria APP.

Invia un email a support@migastone.com per inmformazioni o richeste di supporto tecnico.

Link diretto a questa pagina //support.migastone.com/it/hrf_faq/migawordpress-2/

Lucchetto Pro

Questa funzione permette agli amministratori della app di bloccare pagine o gruppi di pagine della app in base a differenti ruoli assegnati agli utenti.

Attraverso l’integrazione con la funzione Profilo, permette eventualmente agli utenti di scegliere il proprio ruolo quando si registrano nella app (ATTENZIONE: l’assegnazione dell’accesso del singolo utente alla cartella o pagina protetta dovrà sempre essere impostato dall’amministratore, in base al ruolo dell’utente che si è registrato).

Esempio: consideriamo una app per una scuola dove abbiamo tre tipi di utente:

  • Studenti
  • Insegnanti
  • Genitori

Dovrai creare un ruolo per ognuno di essi aggiungendo all app una cartella e spostando nella cartella le pagine della app che devono essere visualizzate solo da quella tipologia di utente.

L’amministratore della app dovrà assegnare nel pannello di impostazioni del Padlock pro un ruolo a ciascun utente.

Quando un utente con un determinato ruolo accede alla app tramite il Padlock pro verrà automaticamente ridirezionato nella Cartella/Ruolo a lui assegnato.

Assicurarsi di selezionare le cartelle/ruoli nelle impostazioni del Padlock pro, altrimenti saranno visibili agli utenti non loggati.

Cosa può fare il Padlock pro:

  • Limitare l’accesso a singole funzioni o a più funzioni (posizionate dentro le cartelle/ruoli)
  • Assegnare singole pagine o più pagine ad un utente
  • Fornire livelli di accesso aziendale differenziati per ogni dipartimento, reparto ecc.
  • Se l’amministratore della app imposta per un utente [ può accedere alle pagine bloccate dal “lucchetto” ] tale utente avrà accesso a tutte le funzioni e/o cartelle bloccate dal Padlock pro

Cosa non può fare Padlock pro:

  • Gli utenti non possono essere assegnati automaticamente ad un ruolo. L’amministratore della app dovrà assegnare un ruolo/cartella o pagina a ciascun utente che deve accedere alle pagine protette.
  • L’utente deve registrarsi autonomamente nella app oppure può essere aggiunto agli utenti dall’amministratore stesso, solo in questo modo sarà visibile nell’elenco per l’assegnazione del ruolo in Padlock pro.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/lucchetto-pro/

Annunci Smart

La funzione Smart ADS ti consentirà di visualizzare annunci mirati a tutto schermo per gli utenti delle tue app in base all’ora del giorno, al giorno della settimana, al sistema operativo e alla versione dell’app.

È possibile utilizzare questo modulo per informare gli utenti di nuove funzionalità, promozioni o, addirittura, per forzarli ad aggiornare l’app all’ultima versione.

Impostazioni

Il modulo SmartAds richiede alcuni semplici passaggi di configurazione. Il primo passo è quello di rendere la funzione inattiva in modo che l’icona non venga visualizzata sull’app. Attenzione: disattiva tutte le campagne prima di inviare l’app per l’approvazione agli store Apple e Google Play perchè potrebbero causare il rifiuto dell’App.

 

Creare una nuova campagna

Il primo passo è creare una nuova campagna. Sono supportati due tipi di annunci: immagine e testo. Inizierai nominando la tua campagna, questo è solo per tuo riferimento e non verrà mostrato agli utenti.

Se scegli di creare un annuncio di testo, dovrai inserire il testo nell’apposito campo e selezionare il colore di sfondo dell’annuncio. Successivamente, se vuoi rendere questo annuncio selezionabile, devi aggiungere un URL e l’etichetta per il pulsante: può essere ad esempio “AGGIORNA ORA!” O “fai clic qui”. Sta a te decidere sull’etichetta. Se non inserisci un’etichetta, l’annuncio sarà ancora cliccabile ma non verrà visualizzata alcuna etichetta. Puoi definire i colori per il pulsante usando le impostazioni del colore sottostanti. Puoi anche definire il posizionamento in altezza del pulsante sull’annuncio.

Se invece decidi di creare un annuncio immagine, non compilare la casella di testo dell’annuncio e non selezionare un colore di sfondo. Basta caricare l’immagine e, se vuoi renderla cliccabile, aggiungi l’URL. È possibile aggiungere il pulsante sull’immagine e relative impostazioni.

Se desideri utilizzare un annuncio per forzare gli utenti ad aggiornare la tua app su Google e Apple Store, dovrai selezionare l’opzione “Nascondi pulsante Chiudi”. Questo disabiliterà il pulsante di chiusura e gli utenti dovranno necessariamente fare clic sul pulsante di aggiornamento.

 

Impostazione target

Il secondo passo è definire i criteri di targeting. Se non completi questo passaggio, la campagna non verrà visualizzata a nessuno. Questo è un passaggio obbligatorio nella configurazione della campagna.

Potrai selezionare la data di inizio e di fine della campagna, l’ora del giorno e il giorno della settimana in cui dovrebbe essere visualizzato. Potrai anche selezionare i tipi di dispositivo a cui desideri visualizzare la campagna (Android, iOS, o entrambi).

Se desideri impostare un messaggio di aggiornamento, dovrai creare due campagne distinte, una per Android e un’altra per iOS, con i diversi link a Google e Apple Store. Infine, seleziona la versione dell’app che desideri utilizzare come target. Ad esempio: se selezioni la versione 1.2, avrai come target tutte le versioni delle app precedenti alla 1.2.

 

Statistiche campagna

È possibile scoprire quante impressioni e clic vengono effettuati su ciascuna campagna. Questo rapporto è accessibile dal menu del MAB – Moduli > Analisi campagna.

 

 

Interfaccia Utente

Ecco alcuni esempi di come appaiono gli annunci agli utenti della app.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/annunci-smart/

Appuntamenti Premium

Questo modulo Premium estende le funzionalità della funzione Prenotazione PRO con la possibilità di attivare delle opzioni estremamente potenti quali il pagamento degli appuntamenti, la prenotazione per calssi/workshop e la sincronizzazione con i calendari di Google.

 

Pagamenti

Una volta acquistato l’estensione Appuntamenti Premium, sarà possibile aggiungere alla propria app la funzione “Enterprise Payments”. ATTENZIONE: dopo avere aggiunto questa funzione nella app, si raccomanda di tenerla DISATTIVATA. Non serve che sia attiva per funzionare e questo consentirà di non avere una voce di menu non necessaria.

A questo punto, all’interno della funzione “Prenotazione Pro” nella tua app ci sarà una ulteriore tab (Pagamenti) presente nel pannello di configurazione. Da qui sarà possibile definire l’importo che si desidera richiedere al momento della prenotazione: dal 10% al pagamento completo. Affinché i pagamenti funzionino, dovrai assicurarti di aver aggiunto i prezzi a ciascun servizio. Dovresti anche verificare che la tua politica di cancellazione sia allineata con i pagamenti.

 

Classi e Workshop

Un’ altra funzionalità disponibile con l’estensione Appuntamenti Premium è la possibilità di aggiungere classi /tipi di workshop/categorie:

Per aggiungere una classe premere il pulsante  e completare alla compilazione dei campi richiesti:

Se si tratta di un corso (o workshop) ricorrente, è possibile definire la frequenza attivando il flag “Ripeti” (questa opzione comparirà solo dopo aver aggiunto una data di fine). Si noti che la data di fine dovrebbe essere la data in cui termina l’ultima lezione ricorrente. Ad esempio, se questo corso è offerto ogni giorno per un mese, dovrai definire la data di fine entro 30 giorni da oggi.

Il passo successivo è aprire la schermata “Gestisci classi” e assegnare la posizione in cui queste classi saranno disponibili. ATTENZIONE: se non si assegnano le classi a nessuna posizione, non verranno visualizzate nell’interfaccia utente.

L’ultimo passaggio consiste nel garantire che le classi siano abilitate per gli utenti della app. È possibile farlo attivandolo nella tab “Opzioni”.

ATTENZIONE: per impostazione predefinita, solo gli appuntamenti vengono attivati nell’interfaccia utente, quindi assicurarsi di attivare le classi affinché possano essere visualizzate.

 

Sincronizzazione con Google Calendar

Con questa opzione disponibile con il modulo Appuntamenti Premium, sarai in grado di sincronizzare la pianificazione degli appuntamenti del Prestatore (Provider) con il proprio Google Calendar. Le istruzioni dettagliate per la configurazione verranno aggiunte a breve.

 

Interfaccia con la funzione Carta Fedeltà Progressiva

Con il modulo Appuntamenti premium è collegato anche con la funzione Carta Fedeltà Progressiva e, grazie a questo, è possibile accumulare punti fedeltà automaticamente.

ATTENZIONE: i punti fedeltà devono essere configurati separatamente per ciascun servizio. Se non si desidera accreditare punti, è necessario impostare i punti fedeltà su 0.

Una volta assegnati i punti fedeltà, quando il cliente effettua una prenotazione i punti non vengono accreditati immediatamente. Il sistema attende fino alla fine del tempo utile per l’appuntamento e solo dopo carica automaticamente i punti.

ATTENZIONE: se il cliente non si presenta per l’appuntamento, è necessario annullarlo in modo che i punti non vengano accumulati. Se gli appuntamenti non vengono annullati (o cancellati), i punti fedeltà verranno aassegnati.

Si prega di notare che affinché i punti vengano caricati automaticamente, la funzione Carta Fedeltà Progressiva deve essere aggiunta alla app e configurata correttamente, compresa la creazione di una card corrente e dei relativi premi.

 

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/appuntamenti-premium/

MigaCarnet

Con questa funzione è possibile acquistare pacchetti di coupons prepagati per qualsiasi tipo di servizio, offerti ad un prezzo promozionale (Ad esempio: carnet da 10 cene presso ristorante con prezzo standard di 200 euro, a prezzo scontato di 150 euro).

 

Configurazione dei pagamenti

Per prima cosa, al fine di poter ricevere il pagamento anticipato dei carnet, è necessario aggiungere la funzione “Enterprise Payment” nella vostra app (Scarica QUI l’ultima versione). Dalla pagina di configurazione di questa funzione è possibile attivare attualmente i seguenti ti pi di pagamento:

  1. Cash – il pagamento in contanti
  2. PayPal – per abilitare questo tipo di pagamento è necessario prima configurare i paramentri dell’account PayPal al quale si riceveranno i pagamenti. Consultare per questo la pagina dedicata del nostro manuale.

ATTENZIONE: le opzioni di pagamento “Bonifico Bancario” e “Stripe” non sono al momento disponibili. Saranno utilizzabili prossimamente.

Affinché Enterprise Payments funzioni correttamente in abbinamento con la funzione Carnet Coupons, dalla tab Settings impostare come segue:

  • selezionare “No Link” dal menu a tendina
  • nel campo “State Name” digitare: carnet-payment-response
  • nel campo Return value IDdigitare: 5742

Si raccomanda di tenere disabilitata la “Enterprise Payment”: i pagamenti saranno comunque disponibili ma in questo modo non si avrà nel menu una voce superflua.

Configurazione Carnet

Una volta che nella app sono presenti le funzioni “Enterprise Payment” (opportunamente configurata come indicato nel paragrafo precedente) e la funzione “Carnet Copupons”, possiamo procedere all’inserimento dei carnet che gli utenti potranno acquistare.

 

Gestione Carnet

Fare semplicemente clic sull’icona in corrispondenza della sezione “Carnets Management” per il primo inserimento. Per i successivi, fare clic sul pulsante all’interno di questa sezione.

Per configurare un carnet compilare tutti i campi richiesti:

Oltre a Nome, Descrizione, Immagine si raccomanda di porre attenzione alle opzioni seguenti:

  • Standard Price / Discounted Price – Il primo è il prezzo intero di riferimento da mostrare ai clienti, mentre il secondo è il prezzo promozionale che sarà richiesto per acquistare il carnet
  • Numero di coupon inclusi – Il numero di coupon (servizi/ingressi/ecc) che il cliente acquisterà tramite il carnet prepagato
  • Carnet expiration – eventuale data di fine dell’offerta (può anche essere illimitato)
  • Coupons expiration – eventuale data entro la quale i coupon saranno utilizzabili (può anche essere illimitato)
  • Stato – Il carnet può essere abilitato o disabilitato anche temporaneamente secondo le esigenze

Carnet Acquistati

Da questa sezione è possibile controllare gli acquisti di carnet da parte dei clienti e confermare i pagamenti.

Se l’utente effettua il pagamento online (PayPal, Stripe) lo stato dell’acquisto viene automaticamente impostato come “Pagato”. Se il pagamento avviene in contanti il gestore dovrà invece confermare il pagamento, dalla app direttamente sullo smartphone del cliente oppure in questa sezione.

 

Fare click su “Change to Paid” (icona verde nella colonna “Azione”) per confermare il pagamento. Viceversa, se lo stato è “Pagato” è possibile modificare lo stato in “In attesa” (clic sulla icona “pausa”).

E’ possibile infine assegnare lo stato “Void” ( Icona rossa con la X) per annullare in pagamento. Da questo stato sarà comunque possibile ripristinare gli stati “Pagato” o “In attesa.

Gestione dei Pin di validazione

Per poter utilizzare i coupon dei carnet è necessario che il gestore (o un operatore incaricato) inserisca dallo smartphone del cliente il proprio pin. In questa sezione è possibile definire gli operatori addetti alla validazione ed inserire le password corrispondenti.

NB: Il pin dell’addetto sarà richiesto anche per mettere il carnet nello stato “Pagato” nel caso in cui questa operazione venga effettuata direttamente sullo smartphone del cliente.

Impostazioni

In questa sezione è possibile inserire Termini e Condizioni ed impostare i messaggi automatici inviati dalla funzione Carnet.

Per personalizzare i messaggi già presenti per default, selezionare dalla tendina il tipo di messaggio desiderato ed editare il campo di testo corrispondente. Utilizzare i Tag disponibili per i campi parametrizzati (Nome, Cognome, Titolo del carnet, ecc…).

E’ possibile abilitare l’invio dei messaggi in cc al proprio indirizzo email.

Infine personalizzare opzionalmente le icone che illustrano Carnet Acquistati, Disponibili e Da confermare nella pagina della app.

 

La funzione Carnet Coupons nella app

Ecco un esempio di come appare la pagina principale dei Carnet nella app:

  • Buy Carnet – mostra i carnet che l’utente può acquistare
  • Carnet Availables – mostra i carnet acquistati dall’utente. In questa pagina saranno presenti solo i carnet che risultano pagati.
  • Pending Carnets – mostra i carnet acquistati dall’utente ma il cui pagamento non è ancora confermato.

NB: se l’utente effettua un pagamento online (PayPal, Stripe) che va a buon fine il carnet risulterà automaticamente in stato “Pagato”. Se l’utente effettua un pagamento in contanti o bonifico sarà il gestore a modificare lo stato in “Pagato” come spiegato al paragrafo precedente.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/carnet-coupons/

MigaIframe

Con la funzione MigaIframe sarai in grado di integrare e navigare le pagine del tuo sito web responsive, direttamente nella tua app Migastone.

MigaIframe utilizza il tag iFrame come la funzione Codice Sorgente ma dispone di opzioni molto potenti per migliorare la navigazione delle pagine del sito web, compreso eventuali aree riservate. Inoltre è possibile effettuare la scansione di codici a barre per agevolare la ricerca di prodotti nei grandi cataloghi.

Per prima cosa occorre aggiugere alla app la funzione MigaIframe. E’ sufficiente fare clic sulla relativa icona nell’area “Aggiungi Pagine” del MAB.

Impostazioni URL e Quesry String

Una volta aggiunta la funzione MIgaIframe, o cliccando sull’cona di MigaIframe tra “Le Mie Pagine”, si accede alla schermata di impostazione:

 

Nel primo campo, “Inserisci Iframe URL”, dobbiamo indicare l’indirizzo del sito web da integrare nella app.

NB: il sito web deve essere realizzato con tecnica “responsive”, ovvero il sito autonomamente dovrà essere in grado di adattarsi a qualsiasi dimensione dello schermo, comprese ovviamente quelle dei di display dei dispositivi mobili. Se il sito web non implementa in maniera efficace le proprietà responsive la visualizzazione del sito nella app potrebbe essere non ottimale o addirittura le pagine del sito potrebbero non essere visibili.

Per i siti che prevedono l’accesso ad aree riservate abbiamo predisposto la possibilità di acquisire tramite query string due parametri: l’indirizzo email dell’utente loggato (email) e un id univoco della app (app_id).

Ecco un esempio di un indirizzo completo che potrebbe essere inserito nel campo “Inserisci Iframe URL”: //www.miositoweb.com?email=@@email@@&app_id=@@app_id@@

NB: per utilizzare questa funzionalità è necessario che gli sviluppatori del sito web abbiano implementato appositamente un sistema in grado di acquisire i dati passati dalla app nel modo sopra indicato.

 

Impostazione scansione QR Code/codice a barre

Selezionando “Si” dal menu a tendina del campo “Vuoi il QR/Ean scanner?”, verrà abilitato un pulsante, posizionato in basso all’interno della schermata di visualizzazione del sito web nella app.

Inoltre, nella pagina di configurazione verrà abilitato il campo “Query String” nella quale dovrà essere indicata la stringa fornita dagli sviluppatori del sistema appositamente implementato nel sito web. La stringa potrà essere popolata con i parametro qr_ean che corrisponderà al qrcode/codice a barre letto tramite lo smartphone.

Ecco un esempio di come potrebbe essere un indirizzo completo da inserire nel campo: //www.miositoweb.com/paginadiricerca?ean=@@qr_ean@@

Inoltre, anche in questo caso, la stringa può essere popolata anche con i due paramentri per eventuale accesso ad area riservata menzionati nel paragrafo precedente.

Ecco un esempio con indirizzo che contiene sia il paramentro qr_ean che i paramentri email e app_id: //www.miositoweb.com/paginadiricerca?ean=@@qr_ean@@&email=@@email@@&app_id=@@app_id@@

Infine è possibile pesonalizzare la visualizzazione impostando eventualmente:

una icona personalizzata per il pulsante di scansione del codice, il colore ed il testo per il banner ed i secondi di ritardo dopo i quali comparirà lo spinner di attesa.

 

LINK: //support.migastone.com/it/hrf_faq/migaiframe/

MIGAREMINDER

Hai necessità di ricordare ai tuoi clienti una scadenza? Sei ad esempio un dentista che vuole ricordare la visita periodica annuale per la pulizia dei denti? O magari un commercialista che deve ricordare quando portare le fatture o scadenze importanti durante l’anno.

Migareminder è un modulo che permette di gestire i promemoria dei tuoi utenti / clienti o pazienti in modo intelligente e automatico.

Facciamo l’esempio del dentista. Tramite il modulo MIGAREMINDER potrai creare facilmente un TEMPLATE DI PROMEMORIA impostando magari un promemoria automatico 365 giorni dalla data corrente.

Finito di preparare il TEMPLATE DI PROMEMORIA potrai stampare un QR CODE e portarlo sempre con te, oppure metterlo sulle tue ricevute o scontrini.

Successivamente il dentista farà scansionare questo QR CODE UNIVOCO al suo paziente e per magia la sua APP saprà già cosa fare, avviserà per esempio in automatico che tra 1 anno c’è da fare la pulizia dei denti.

Semplice e potente sistema per qualsiasi scenario di questo tipo.

Qui le principali funzioni

  1. Potrai creare un promemoria con queste caratteristiche:
    • con scadenza ad un certo numero di giorni dopo la scansione del QR CODE
    • ad una certa data specifica
    • Potrai decidere quando il promemoria ti avviserà: 1 ora prima la scadenza, 2 ore prima, 3 ore prima, 1 giorno prima, 2 giorni prima, 3 giorni prima. Portrai impostarli singolarmente oppure più di uno contemporaneamente.
    • Potrai impostare un promemoria singolo o ricorsivo
    • I promemoria ricorsivi sono settimanali, mensili e annuali.

Potrai personalizzare le tue notifiche di promemoria indicando TITOLO, TESTO, FOTO, e link a pagina esterna o a una funzione

Potrai controllare sempre la lista dei tuoi template di promomemoria salvati e ristampare il QR CODE:

Vedrai la lista dei PROMEMORIA attualmente attivi per ogni utente della tua APP:

Potrai personalizzare la grafica del modulo con una immagine covere e le tue icone personalizzate

Ecco come appare la funzione nel telefono

  • AGGIUNGI UN PROMEMORIA: Il cliente potrà aggiungersi dei propri promemoria manualmente
  • SCAN QR: Con questa funzione scansioni il QR CODE e avrai per magia già il tuo promemoria installato
  • I TUOI PROMEMORIA ATTIVI: Qui potrai controllare i tuoi promemoria at

link diretto a questa pagina //support.migastone.com/en/hrf_faq/migareminder/

Installare una APP Migastone

Questo brevissimo video vi permette di capire come installare una APP migastone correttamente.L’autorizzazione delle NOTIFICHE PUSH è, per esempio, fondamentale per il successo della vostra APP, ricordare sempre di autorizzare questa funzione. Visualizza la pagina